17 luglio 2019

Vittorio Veneto

CONDANNATO IL CAPO DEI BULLI

22enne patteggia un anno e un mese per atti di bullismo

| commenti | (2) |

| commenti | (2) |

Vittorio Veneto - Era il capobanda di una cricca di bulletti che, in centro a Vittorio, prendeva di mira ragazzini più giovani e li derubava. Et Taleby Tarik, 22anni, marocchino residente a Vittorio Veneto, ieri in Tribunale a Treviso ha patteggiato la pena di un anno e un mese.

L'arresto e la condanna sono arrivati dopo che, in agosto, alcune delle sue tante vittime hanno avuto il coaggio di denunciarlo. I Carabinieri lo hanno individuato grazie alla descrizione fornita da dua ragazzini derubati e lo hanno bloccato in viale della Vittoria mentre passeggiava, probabilmente in cerca di altri giovanissimi bersagli.

El Taleby Tarik, insieme ad altri giovani complici, attaccava briga con ragazzini incontrati per caso per strada, li prendeva in giro, li minacciava e si faceva consegnare oggetti anche di valore: cellulari, biciclette o quanto altro potesse interessarlo.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


A mio paprere la pena non è sufficiente, forse non qualcuno non sa che questo Tarik sia uno spacciatore. E' una vergogna!
Comunque è odiato da moltissimi ragazzi del vittoriese e spero che uscito di prigione cambi aria e vada da qualche altra parte

segnala commento inopportuno

E i genitori di questo "TARIK" dove sono? cosa dicono del figlio?Una volta scontata la pena il rimpatrio(di Tarik e famiglia) sarebbe, a mio giudizio, piu' che giusto.Grazie

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×