23/07/2018quasi sereno

24/07/2018quasi sereno

25/07/2018possibile temporale

23 luglio 2018

Conegliano

Conegliano, casi di tubercolosi in una famiglia: contagiate madre e figlia

Disposta la sorveglianza attiva nei confronti dei contatti stretti della bimba in ambito scolastico

commenti |

Conegliano, casi di tubercolosi in una famiglia: contagiate madre e figlia

CONEGLIANO - Caso di tubercolosi familiare nell’hinterland coneglianese: una giovane donna, colpita dalla malattia, è stata ricoverata ieri all’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso.

 

E’ risultata contagiata anche una figlia, che presenta, sulla base degli esami di microbiologia, bassa carica infettante.

 

Per massima precauzione oggi è stato disposto il trasferimento al Ca’ Foncello anche della bambina, inizialmente ricoverata all’Ospedale di Conegliano. Il Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell’Ulss 2, avvierà, come da protocollo, la sorveglianza sanitaria (Mantoux ed eventuali altri accertamenti a seguire) sui contatti stretti in ambito scolastico della bambina, che frequenta le elementari.

 

“La tubercolosi - ricordano gli specialisti - è una malattia a bassa contagiosità. Oscillano tra i 10 e i 15 i casi registrati annualmente, nell’ultimo decennio, nel Distretto Pieve di Soligo”.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×