13/12/2017pioviggine

14/12/2017foschia

15/12/2017pioviggine

13 dicembre 2017

Conegliano

Conegliano, raggirata dalla "truffa dell'avvocato". Le portano via soldi e gioielli

Tutto è partito da una telefonata: "Sua figlia ha fatto un incidente ma è senza assicurazione, paghi 4mila euro"

Roberto Silvestrin | commenti |

truffa dell'avvocato conegliano

CONEGLIANO - Incastrata dalla cosiddetta “truffa dell’avvocato”, attraverso la quale le hanno portato via soldi e gioielli. Sfortunata protagonista della vicenda è G.D., signora di 79 anni, di Conegliano: per truffarla i malviventi hanno fatto leva sui suoi sentimenti, sfruttando l’affetto dell’anziana nei confronti della figlia.

 

Venerdì scorso, intorno alle 11.30, la donna ha ricevuto una telefonata da una (sedicente) importante compagnia assicuratrice. “Sua figlia ha fatto un grave incidente, ma è senza assicurazione – le hanno detto i truffatori – Ora è in caserma, la stanno per portare in carcere. Deve pagare 4mila euro di cauzione”. La donna ha chiesto di parlare con la figlia, ma i malviventi – secondo una prassi truffaldina che appare consolidata – le hanno comunicato che il cellulare della donna era “sotto sequestro, insieme a quello del genero”.

 

“Non dispongo di questa somma in casa” ha risposto l’anziana. Immediata però è arrivata anche la replica dei finti assicuratori: “Sua figlia ci ha detto che ha dei gioielli in casa”. Attraverso un meccanismo sul cellulare, inoltre, i malviventi sono riusciti anche ad “intercettare” la telefonata che subito dopo l’anziana truffata credeva di fare ai Carabinieri. “Tra poco passerà l’avvocato a ritirare il tutto” le hanno detto al telefono.

 

Ed effettivamente dopo circa 45 minuti uno dei truffatori – insieme ad un “palo” - si è presentato in casa, ha “ritirato” soldi e gioielli e se n’è andato. La donna, nonostante fosse stata messa in guarda su i vari tipi di truffa dalla famiglia e si aggiorni sui giornali quotidianamente, non sapeva nulla di questo tipo di raggiro. La famiglia ha sporto denuncia ai Carabinieri, e ha voluto diffondere il caso anche per dare un aiuto a chi in futuro potrebbe trovarsi nella stessa situazione.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.926

Anno XXXVI n° 22 / 14 dicembre 2017

LE NOVITA' DELL'ANNO CHE VERRA'

2018. Le novità dell’anno che verrà

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×