16/07/2018possibile temporale

17/07/2018quasi sereno

18/07/2018quasi sereno

16 luglio 2018

Conegliano

Conegliano, la sede della polizia locale è da sistemare

L'interrogazione del consigliere dem Gianelloni: "Stato poco decoroso"

Roberto Silvestrin | commenti |

CONEGLIANO - La sede della polizia locale va risistemata. Oggi è arrivata l’interpellanza del consigliere comunale Pd Isabella Gianelloni, che denuncia “lo stato poco decoroso” dello stabilimento di Piazzale San Martino. I problemi principali riguardano “gli infissi decadenti”, le tinteggiature delle pareti e le porte d’ingresso dello stabile.

 

L’esponente dem chiede quindi delucidazioni alla giunta Chies, per sapere “quali provvedimenti urgenti, e quali nel medio periodo, questa amministrazione intenda assumere per ridare un minimo di dignità ad un luogo così importante per il decoro della nostra città”. Sulla questione è intervenuto il comandante della polizia locale, Claudio Mallamace, che ha riconosciuto come la sede abbia “bisogno di manutenzione”.

 

“Ci sono degli infissi da sostituire – ha specificato il comandante – Ci sarebbe da fare una ritinteggiatura, e in alcuni punti il pavimento in linoleum andrebbe sistemato. C’è poi da mettere a norma le porte, perché le uscite principali non lo sono: andrebbero fatte con un maniglione che si apre verso l’esterno”.

 

Già la giunta Zambon aveva fatto un sopralluogo, iniziando le valutazioni economiche del caso. Ora per l’amministrazione guidata dal sindaco Fabio Chies si sono aperte due possibilità: o spostare la sede, oppure sistemare quella attuale. “Stanno facendo le valutazioni – rende noto il comandante – E’ una delle priorità che l’amministrazione si era posta: entro fine anno, o all’inizio del prossimo, decideranno”.

 

La certezza è comunque che in qualche modo si dovrà intervenire, sia che si effettui il trasferimento, sia che i vigili rimangano in Piazzale San Martino. L’intento della giunta è comunque quello di mantenere il comando il più vicino possibile al centro città, evitando di “delocalizzarlo”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.939

Anno XXXVII n° 13 / 5 luglio 2018

MOLLO TUTTO E VADO A VIVERE NELLA FORESTA

Christian Corrocher ha lasciato Conegliano, sua città natale, per andare a vivere nella foresta Amazzonica. Per anni ha mangiato solo pesce e yucca ed è vissuto senza elettricità, né acqua corrente. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×