18/10/2018parz nuvoloso

19/10/2018sereno

20/10/2018quasi sereno

18 ottobre 2018

Conegliano

Conegliano: "Via Vespucci completa nel 2018", e si spinge per Piazza Carducci

Le critiche di Bortoluzzi: "Nessuna traccia nel piano triennale delle opere pubbliche"

Silvia Ceschin | commenti |

via vespucci completa nel 2018

CONEGLIANO - "No" delle minoranze al bilancio di previsione approvato giovedì sera in consiglio comunale a Conegliano. Ma il primo cittadino Fabio Chies annuncia il completamento dell’Amerigo Vespucci nel 2018. “L’intervento va a braccetto con la realizzazione della nuova piazza Carducci pedonalizzata. – ha precisato Chies - Nonostante qualcuno si lamenti, questo Natale è stato una prova molto importante. Ai coneglianesi va restituita una piazza. Questa è la direzione. Tra l’altro esiste già un concorso di idee fatto in passato. Adesso stiamo rivalutando il tutto per non trovarci impreparati una volta che l’Amerigo Vespucci sarà conclusa. E’ la gente che ce lo chiede”.

 

Per il capogruppo del Pd Alessandro Bortoluzzi però “non c’è nessuna traccia di questi lavori nel piano triennale delle opere pubbliche 2018-2020”. “Troppo scarna la pianificazione - accusa Bortoluzzi - Poco più di un milione di euro in opere pubbliche denuncia l’incapacità dell’amministrazione di rimpinguare le entrate anche attraverso bandi e finanziamenti”.

 

“Dopo anni e anni di inutili rimbalzi, mutui contratti e dimenticati, soldi stanziati per finta, - ha proseguito il consigliere di minoranza Isabella Gianelloni - scopriamo che i 500mila euro previsti per il tetto della caserma Marras sono dimagriti: ora ne bastano 300mila”. Dito puntato anche sull’ulteriore cifra di 150mila euro messa a bilancio per la liquidazione della Conegliano Servizi, la partecipata al 100% del Comune. I beni immobili sono andati all’asta nei giorni scorsi, ma il loro destino è di restare invenduti. Si tratta di locali che nel complesso valgono 430mila euro. Resteranno in mano all’amministrazione che ne dovrà ridisegnare la destinazione.

 

“La liquidazione della Conegliano Servizi – ha dichiarato il capogruppo del Pd in consiglio – costerà al 30 giungo prossimo, circa 740mila euro. Per il 2018 l’amministrazione punta sulla messa in sicurezza degli edifici scolastici del territorio per molti dei quali sono già emerse importanti criticità. Il 17% delle spese previste sarà destinato a questo scopo. “Le verifiche sono già state avviate – ha precisato il primo cittadino di Conegliano – e i fondi saranno reperiti anche attraverso la partecipazione a bandi”.

 



foto dell'autore

Silvia Ceschin

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×