20/01/2018variabile

21/01/2018sereno

22/01/2018quasi sereno

20 gennaio 2018

Castelfranco

Confortin presenta “Dentro l’esodo”

Giovedì 16 marzo a Villa Emo

commenti |

VEDELAGO – Il giornalista e fotoreporter indipendente Emanuele Confortin di Castelfranco presenta il suo ultimo libro, “Dentro l’esodo, migranti sulla via europea”, a Villa Emo a Fanzolo di Vedelago. L’appuntamento, inserito nella serie “Conversazioni con Carlo Saran”, è per giovedì 16 marzo, alle 20,30.

 

DENTRO L’ESODO, migranti sulla via europea inaugura un progetto giornalistico che da due anni impegna l’autore: operando una limpida testimonianza sulla questione migratoria del nostro tempo, il libro ci consegna frammenti di vita in un esodo descritto con intensità stilistica e approfondimento giornalistico. Se il tema delle migrazioni è senza dubbio di estrema attualità, il modo di raccontarla abbraccia molteplici prospettive. Nel corso di un intenso reportage sul campo, Emanuele Confortin osserva, ascolta e ci confida le storie delle donne e degli uomini che incontra durante il suo cammino e che con loro a tratti percorre condividendone l’abisso. Egli verifica con scrupolo le fonti preoccupandosi di restituirci un racconto veritiero se non anche crudo nella sua forza emotiva. DENTRO L’ESODO è un libro che esplora non solo le cause di un esodo imponente e inarrestabile, ma si preoccupa fin dall’inizio di mettere al centro la testimonianza diretta, il racconto del reale osservato e documentato. La vocazione informativa di DENTRO L’ESODO appare fin da subito chiara, a scapito di qualsiasi forma di comunicazione superficiale e fuorviante. La cronaca e il racconto diventano così un modo per accedere a questioni più ampie ma che restano fondamentali come i diritti umani, l’inclusione sociale, la marginalizzazione di intere comunità.

 

(Foto Franco Vanzo)

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×