Confraternita del musetto, è boom di iscrizioni

La rassegna gastronomica e culturale dedicata al suino che si svolgerà dall’8 al 12 novembre a Riese Pio X, nel Trevigiano, è già subissata di richieste per partecipare ai laboratori e alle degustazioni guidate

RIESE PIO X - Giovedì 8 novembre apre Porcomondo! la prima storica rassegna dedicata al mondo del maiale che si svolge al Centro culturale “Casa Riese” nel comune di Riese Pio X, nel Trevigiano, nata dall'idea della Confraternita del Musetto.

Cinque giorni ricchi di eventi, dimostrazioni, degustazioni, corsi e laboratori didattici per una full immersion culturale e gastronomica “suin generis”, che coinvolgerà anche gli istituti scolastici, ristoratori e chef locali, insieme a Coldiretti, Slow Food e la Federazione Italiana Circoli Enogastronomici.

Dopo l’annuncio del programma ufficiale, l’organizzazione è stata subissata di richieste di partecipazione alle degustazioni e ai laboratori didattici in calendario.

Un boom che ha confermato il grande interesse del pubblico per un festival unico nel settore e che si prefigge di diventare un punto di riferimento per tutti gli amanti dei prodotti legati al maiale, ma anche per gli addetti ai lavori, che dall’animale stesso ricavano il proprio sostentamento economico.

Ma ecco quindi gli appuntamenti a cui è possibile partecipare previa prenotazione (mail: confraternitamusetto@gmail.com): giovedì 8 novembre alle ore 20.45 degustazione guidata “La Sopressa Veneta”, in collaborazione con la Confraternita della Sopressa di Bassano e una rappresentanza di norcini trevigiani; venerdì 9 alle ore 19 il laboratorio “Con le mani nell’insacco”, una dimostrazione pratica sull’antica arte della norcineria a cura di Ernesto Bragagnolo e Gianluca Zandonà; sabato 10 alle ore 16 appuntamento per i bimbi col laboratorio di educazione alimentare “Fare gli gnocchi”, a cura di Slow Food della Castellana; domenica 11 si inzia alle 10.30 col laboratorio di educazione alimentare “Fare il pane con il lievito madre” degli Allegri Fornari Da Diporto, a cura di Slow Food della Castellana.

Il festival conclude lunedì 12 alle ore 20 con la cena di gala finale “Birra e maiale”, a cura dello chef Nino Baggio della Locanda Baggio di Asolo.

 

 

Commenta questo articolo


Agenda

Dello stesso argomento

In collaborazione con:

Con il supporto di:

Scrivi a Treviso a Tavola:

Scrivi alla Redazione Segnala un Evento

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×