21/06/2018possibile temporale

22/06/2018possibili piovaschi

23/06/2018quasi sereno

21 giugno 2018

Treviso

Conte-De Checchi, accordo fatto per la corsa alle comunali 2018

Forza Italia a sostegno del candidato del Carroccio Mario Conte

Isabella Loschi | commenti |

Conte De Checchi

Andrea De Checchi e Mario Conte

TREVISO - Mario Conte è il candidato sindaco del centrodestra per Treviso. L’accordo tra Lega Nord e Forza Italia è stato ufficializzato ieri pomeriggio all’hotel Cà del Galletto alla presenza dei vertici provinciali e regionali di partito: Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, Gian Antonio Da Re,segretario nazionale della Lega Nord, il segretario provinciale del Carroccio Dimitri Coin, Fabio Chies sindaco di Conegliano e coordinatore provinciale di Forza Italia e il candidato sindaco per Forza Italia Andrea De Checchi, che ha fatto l’atteso passo indietro per correre al fianco di Mario Conte.

“Rappresentando due aree importanti del centrodestra cittadino c’era la necessità di confrontarsi sulle reciproche idee di governo della città prima di decidere se correre uniti - spiega Andrea De Checchi - Per questo io e Mario Conte ci siamo presi del tempo per confrontarci sulla visione di città futura. Nel momento in cui abbiamo capito che l’idea amministrativa di città era la medesima non c’era più motivo di presentarci divisi agli elettori”.

"Questa sera tutte le forze di centrodestra sono qui per dare la spinta definitiva al nostro progetto  -ha chiuso il candidato sindaco Conte - Quindi non parliamo più di alternative, siamo tutti complementari. Il tempo di un uomo solo al comando è finito, oggi vince la squadra. Ora non possiamo più perdere altro tempo, ma dobbiamo uscire a convincere i trevigiani a votarci. Alle politiche mancano 45 giorni, qualche settimana in più per le amministrative. Il programma che stiamo costruendo è basato sui valori che ci ha trasmesso un grande come Gian Paolo Gobbo e dobbiamo spiegarlo bene. I trevigiani sono stanchi di questa amministrazione, ma dobbiamo essere bravi a convincerli".

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×