22/04/2019variabile

23/04/2019pioggia moderata

24/04/2019nuvoloso

22 aprile 2019

George di 2^mano-forse gay offresi

Categoria: Persone - Tags: George Clooney, George

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti |

Questo blog fa il muschio.

Non ci scrivo da un acero di tempo. Ma solo perché tra le notizie spritz che ho legiucchiato ultimamente e su cui volevo tessere il mio indispensabile commento, l'unica seltzata che ho trovato era quella di cui non volevo parlare. Comunque, ho ceduto. Farò contenta l'amica Monica Masut. In questo post parlerò di...rullo di tamburelli...George!

A quanto mi risulta (visto che lui non si è degnato di twitterarmi la verità) Clooney ha mollato la Canalis. Dopo tre anni di passeggiate a manina su tutti i tappeti rossi che si è trovato sotto i piedi, Georgino ha salutato la Canalis. Le ha hato un bacino sulla guancia e le ha detto Stammi bene bimba, casomai ci si rivede.

I media dicono che la separazione è stata consensuale (balle), che la loro unione è stata una trovata pubblicitaria (balle), che lui e lei sono sereni (balle), che i due - in pubblico - sono apparsi così cicìcocò che probabilmente non hanno mai scopato. Pò esse, come dicono i romani.

Ma guardando i pori delle foto che li ritraggono insieme poco appassionatamente è facile capire perché i due si sono lasciati. Il motivo è che non erano fatti l'uno per l'altro. L'uno sarebbe Georgino, l'altro la Canalis, che - diciamoci la verità - era la parte maschia della coppia.

Giorgino con la Canalis ci sguazzava come una rana in un brodino di seppie: malvolentieri. Lui boccheggiava lei seppiava, che non so esattamente cosa voglia dire, ma ci sta.

Ora Giorgino è di nuovo un single man. Anche fuori dagli obiettivi di camere e telecamere. Il problema è: lui vuole davvero accoppiarsi? e con chi? e per cosa? Stare con la seppiolina Canalis non ha giovato troppo alla sua immagine. Se prima di combaciarsi con lei/lui, lui era un maschio-ma-dolce, ora è un marchio. Dolciastro. Un attore (a proposito: da quand'è che non fa un film decente?) che deve riprendere credibilità, mascolinità, virilitudine e seduttività.

Perché ora, ora che si è scanalizzato, chi lo vuole un Georgino di seconda mano forse poco mascolino?

Io una risposta ce l'avrei...Ma la (lo) tengo per me.

 

 



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×