15/08/2018sereno con veli

16/08/2018quasi sereno

17/08/2018sereno

15 agosto 2018

Mogliano

Contratto di solidarietà, Zottarelli: "Maestre generose, scelta che fa bene al cuore"

Le diciassette maestre dell’asilo hanno deciso, per conservare a tutte il posto di lavoro, di ridursi l’orario. La scelta permette la normale attività anche per il prossimo anno scolastico

commenti |

la scuola materna di Roncade

RONCADE - In crisi per il calo di iscrizioni, arrivano i complimenti del sindaco. L’asilo parrocchiale paritario di Roncade è vittima del calo delle iscrizioni a causa della denatalità. Rispetto ai 160 bambini iscritti cinque anni fa, nel 2018 se ne sono iscritti solo 100.

Le diciassette maestre dell’asilo hanno deciso, per conservare a tutte il posto di lavoro, di ridursi l’orario attuando così una specie di paracadute sociale.

Hanno istituito dei turni di lavoro per permettere a tutte 17 di lavorare anche se a tempo ridotto, garantendo allo stesso tempo un servizio completo ai bambini ed alle famiglie.

Il Sindaco di Roncade, Pieranna Zottarelli, in merito commenta al Nuovo Terraglio: “Hanno attuato un contratto di solidarietà così nessuna resta a casa tenendo conto del numero ridotto dei bambini. Brave e generose, un espressione di adattamento che fa bene al cuore”.

 

Così facendo non c’è alcun problema per il prossimo anno che è l’anno del centenario dell’asilo



“Così facendo non c’è alcun problema per il prossimo anno che è l’anno del centenario dell’asilo. Il Comune fa tutto il possibile per salvare questi due asili, uno in centro storico e l’altro a Biancade.

Noi contribuiamo con un importo di circa 700 euro l’anno per bambino iscritto.”.

Il Sindaco si è attivata da tempo impegnando il Comune con un cospicuo contributo annuo per le scuole paritarie. Questi due istituti sono gli unici a sopperire alle necessità di chi ha figli in età prescolare.

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

04/01/2018

Crociata contro i Panevin abusivi

Il sindaco di Roncade Pieranna Zottarelli autorizza solo cinque falò controllati, ma Meolo non pone vincoli. E dice: “Se il mio vicino accende una sigaretta, anch’io respiro il suo fumo”

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×