21/05/2018velature sparse

22/05/2018temporale e schiarite

23/05/2018possibile temporale

21 maggio 2018

Altri sport

Corsa in Montagna / Dalla Due Rocche al Monte Bianco

L’evento trevigiano del 25 aprile, giunto alla 47^ edizione, sarà valido come prova di qualificazione per la celebre gara di Ultra-Trail

Altri sport

Dalla Due Rocche al Monte Bianco

CORNUDA - Da Cornuda al Monte Bianco: la sfida è lanciata. L’edizione 2018 della Duerocche, classico evento del 25 aprile, sarà valida come prova di qualificazione per l’Ultra-Trail du Mont-Blanc, la gara in ambiente naturale più famosa al mondo. La corsa che ogni anno, a cavallo tra agosto e settembre, porta migliaia di runners a sfidare le montagne più alte d’Europa.

La partecipazione alla prova trail sui 48 chilometri della Duerocche frutterà ad ogni atleta due punti, che contribuiranno a determinare il punteggio necessario per partecipare a tre gare inserite nel programma del celebre UTMB (Ultra-Trail du Mont-Blanc): la CCC (Courmayeur-Champex-Chamonix) di 101 chilometri con 6.100 metri di dislivello, la TDS (Sur les Traces des Ducs de Savoie) di 119 chilometri con 7.200 metri di dislivello, e l’OCC (Orisières-Champex-Chamonix) di 56 chilometri con 3.500 metri di dislivello. Sfide che ogni anno rinnovano la leggenda dell’Ultra-Trail du Mont-Blanc e che, nel 2018, avranno tra le prove d’ammissione anche la Duerocche.



Le colline trevigiane tra Asolo e Cornuda, il 25 aprile, ospiteranno cinque diverse prove. Gli appassionati di trail potranno scegliere tra due gare: la 48 chilometri, con 2.300 metri di dislivello, quest’anno anche valida come prova del Grand Prix Iuta di Ultratrail, e la 21 chilometri, con 1.000 metri di dislivello. Previsti anche i due classici percorsi cross country di 6 e 12 chilometri, aperti a tutti, e la prova sui 14 chilometri, dedicata al nordic walking, che percorrerà il tragitto della Duerocche storica, da Asolo a Cornuda. Sarà un grande spettacolo, tra panorami mozzafiato e suggestivi scorci storici, ai quali parteciperanno, come di consuetudine, molti tra i migliori specialisti italiani della corsa in ambiente naturale.

L’insieme delle cinque prove, anche quest’anno, per ragioni organizzative, avrà un numero contingentato di partecipanti. Seimila in totale, così suddivisi: 350 nella 48 chilometri, 650 nella 21 chilometri, 400 nella Passeggiata Storica e 4.600 nelle due prove con caratteristiche di cross country. Lunedì 12 febbraio scadrà il primo termine per le iscrizioni – esclusivamente online - a quota agevolata alla Passeggiata Storica (10 euro), al trail da 21 chilometri (20 euro) e al trail da 48 chilometri (40 euro).



Il conto alla rovescia verso l’edizione 2018 della Duerocche è intanto già iniziato per i molti appassionati che partecipano agli allenamenti collettivi in preparazione alla corsa del 25 aprile organizzati da Duerocche Asd, La Butto in Vacca Running Friends e Scarpe Bianche, con il supporto dei negozi di articoli sportivi Passsport di Signoressa e Busche. Si tratta di un semplice ritrovo fra runners, a partecipazione libera e gratuita che ha già archiviato con successo i primi due appuntamenti.



Il prossimo sarà ad Asolo, domenica 25 febbraio (14 km con 500 metri di dislivello positivo). Il quarto e ultimo, al Bosco Fagarè di Cornuda, in notturna, il 2 marzo (12 km, con 347 metri di dislivello positivo). Si corre sui sentieri della Duerocche e gli allenamenti sono adatti a tutti i livelli di preparazione. Tra i partecipanti verranno sorteggiate delle iscrizioni gratuite: basta scaricare l’app Eventbrite sul proprio smartphone e registrarsi all’evento. La Duerocche, edizione numero 47, è anche questa.

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

lo staff
lo staff

Altri sport

Tre le proposte: Trail del Fronte di 35 km, Corsa di 12 km e Passeggiata di 7 km. Si correrà sui luoghi della Grande Guerra, tra Piave, vecchie carrarecce e sentieri storici

Arriva La Centenaria, domenica 16 settembre tra Pederobba e Valdobbiadene

PEDEROBBA - Correre sui luoghi della Grande Guerra nell’anno del Centenario. È quello che accadrà tra Pederobba e Valdobbiadene domenica 16 settembre.

Altri sport

Il sedicenne vittoriese ha concluso con un secondo posto, penalizzato da un dolore al braccio

Grappling / A Roma argento per Zanette

ROMA - Ai Campionati italiani di Grappling (lotta) medaglia d'argento per l'atleta di Vittorio Veneto Alberto Zanette.
 

 Paolo Ingargiola, Simone Sardegno, Fabrizio Capellini, Tommaso Faoro
 Paolo Ingargiola, Simone Sardegno, Fabrizio Capellini, Tommaso Faoro

Altri sport

Ad Adria bella prestazione del quartetto di fiorettisti formato da Tommaso Faoro, Simone Sardegno, Paolo Ingargiola e Fabrizio Capellini

Scherma Conegliano promossa in B2

CONEGLIANO – Promozione per la Scherma Conegliano. La società presieduta da Livia Stivanello ha partecipato, ad Adria, alle finali del campionato nazionale a squadre di fioretto, piazzandosi al quinto posto in serie C e ottenendo così il passaggio alla serie B2.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.936

Anno XXXVII n° 10 / 24 maggio 2018

VI RACCONTO UNA FAVOLA. LA MIA

La strada verso Iasi. Abbandonata alla nascita in Romania, Georgiana viene adottata a 7 anni da un imprenditore di Vittorio Veneto e dalla moglie. Poi il padre muore, e lei parte alla ricerca delle sue origini…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×