14 novembre 2019

Benessere

Costa Crociere, i programmi per il 2021

commenti |

commenti |

I passeggeri di Costa Crociere sono attesi da gustose e significative novità: la compagnia di navigazione italiana, infatti, ha deciso di volgere il proprio sguardo verso Est, attraverso navi concepite e messe a punto per assecondare le esigenze e le richieste del mercato orientale. Questa primavera, in particolare, ha preso il via nello stabilimento Fincantieri di Marghera la produzione di una gemella della Costa Venezia: una nave da crociera di dimensioni importanti che dovrà servire il mercato della Cina. In tutto saranno 2.116 le cabine messe a disposizione da questa imbarcazione, che in assenza di imprevisti sarà consegnata tra due anni. Già il prossimo anno, però, potremo scoprire come sarà, visto che la Costa Venezia sarà già pronta tra qualche mese, a febbraio del 2019.

Costruita nello stabilimento di Monfalcone, la Costa Venezia sarà protagonista, l'8 marzo dell'anno prossimo, di una crociera inaugurale che partirà da Trieste e arriverà fino a Tokyo, per un viaggio che permetterà ai turisti di ripercorrere le orme di Marco Polo.

Le nuove proposte di Costa Crociere

Tra il 2019 e il 2021 saranno ben quattro le navi di Costa Crociera che debutteranno sui mari del nostro pianeta; a seguire la Costa Venezia sarà la Costa Smeralda, che entrerà nella storia in quanto prima nave da crociera di sempre ad essere alimentata a gas naturale liquefatto. Il suo varo è in programma per il mese di ottobre del 2019: attualmente è in costruzione in Finlandia. Il 20 novembre del prossimo anno, la Costa Smeralda sarà inaugurata con una crociera della durata di due settimane che partirà da Amburgo per arrivare a Savona dopo aver fatto tappa a Rotterdam, a Lisbona, a Barcellona e a Marsiglia. Già pochi giorni prima, però, ci sarà una mini-crociera, con Savona come porto di partenza e Civitavecchia come destinazione: inizierà il 4 novembre e toccherà le città di Barcellona e di Marsiglia. A questo proposito, se scopri le mini crociere di Costa potrai trovare facilmente il viaggio dei tuoi sogni.

La Costa Fortuna e la Costa Diadema

Le novità per Costa Crociere, in ogni caso, non si esauriscono qui: la Costa Fortuna, che al momento è utilizzata nei mari asiatici, farà ritorno nel Mediterraneo e sarà a disposizione di chi si vorrà concedere una crociera di una settimana salpando da Genova. A partire dal prossimo anno, inoltre, la Costa Diadema sarà destinata agli Emirati Arabi: sarà protagonista, infatti, di crociere della durata di nove giorni che permetteranno di andare alla scoperta di Abu Dhabi, Doha e Muscat. Sempre a Oriente, la Costa neoRomantica permetterà di viaggiare tra il Giappone, Taiwan e la Corea del Sud.

I programmi per il 2021

Il piano di Costa Crociere è di arrivare entro il 2021 a un totale di diciassette navi. La nuova flotta vedrà l'introduzione di quattro imbarcazioni nuove, mentre una sarà ceduta: si tratta della Costa neoRiviera, che in ogni caso rimarrà a far parte della famiglia, nel senso che entrerà a far parte della flotta della società tedesca Aida Cruises, che comunque rientra nel Gruppo Costa. Con i cambiamenti previsti per i prossimi tre anni, la compagnia italiana sarà contraddistinta da una crescita della capacità di carico di oltre il 40%. Anche i passeggeri, ovviamente, trarranno benefici significativi dall'evoluzione in vista, dal momento che potranno contare su un numero di rotte più elevato e, quindi, approfittare di una maggiore libertà di scelta per viaggiare in Europa o nel resto del mondo, Oriente incluso.  

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×