23/11/2017coperto

24/11/2017foschia

25/11/2017pioggia

23 novembre 2017

Vittorio Veneto

Costa-Meschio ancora senza presidente. Fanton non rassegna le dimissioni

Situazione di stallo nel consiglio di quartiere

Roberto Silvestrin | commenti |

quartiere meschio fanton

VITTORIO VENETO - E’ caos totale nel quartiere di Costa-Meschio. Il consiglio ha subito infatti una paralisi durante l’elezione del nuovo presidente, dopo la sfiducia nei confronti del presidente Maria Teresa Fanton. Allo stato attuale, infatti, quest’ultima non ha rassegnato le dimissioni da consigliere, e il consiglio di quartiere si è trovato bloccato nell’eleggere il nuovo vertice.

 

Fanton rimane quindi ufficialmente all’interno del consiglio, non come presidente ma come consigliere. Sfiduciata ma non dimissionaria quindi. L’elezione, che si sarebbe dovuta tenere giovedì scorso, è stata rinviata: Fanton non era presente, assente giustificata per impegni pregressi, e il consiglio ha preferito rimandare la “sostituzione”. Ieri la presidente ha dichiarato che “non era a conoscenza di questa situazione di stallo”: fugati quindi i dubbi su un possibile boicottaggio volontario del consiglio.

 

“Le dimissioni per ora non le do – ha proseguito Fanton – Poi vedremo quello che succederà. I problemi li hanno creati loro (il consiglio, ndr), vadano a parlare direttamente col sindaco”. Le iniziative del consiglio non si sono fermate, e la programmazione dei futuri incontri pubblici sta proseguendo nonostante l’impasse. E’ possibile però che il consiglio proceda a breve con l’elezione, e che non ci sia la volontà di attendere all’infinito per trovare un sostituto di Fanton.

 

Questo per quanto riguarda le versioni “ufficiali”. Ma è possibile che ci siano dei retroscena. Secondo indiscrezioni infatti, Fanton avrebbe consegnato le dimissioni direttamente al sindaco Roberto Tonon, senza passare attraverso l’ufficio protocollo. Dimissioni che sarebbero però state respinte – oppure caldamente “sconsigliate” - dagli ambienti Pd, a cui la Fanton è molto vicina.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×