18/06/2019quasi sereno

19/06/2019quasi sereno

20/06/2019quasi sereno

18 giugno 2019

Oderzo Motta

Cristina e Otilia, funerali in Romania

Le salme delle due ragazze, in attesa di riconoscimento, torneranno in patria all'inizio della prossima settimana

commenti |

PONTE DI PIAVE – Il funerale sarà celebrato in Romania. Non è ancora arrivato il nullaosta per la procedura di espatrio delle salme di Cristina e Otilia (nel riquadro), le due giovani ballerine di lapdance rimaste uccise mercoledì in un tragico incidente stradale lungo la regionale Postumia in comune di Ponte di Piave, al confine con Oderzo. 

 

Ma non appena arriverà, le due salme saranno portate in Romania, in patria, dove sarà celebrato il rito funebre.


A ieri non era ancora stato eseguito il riconoscimento dei corpi di Cristina Bolgar Timeea, 30 anni, e dell’amica Otilia Rusti, di secondo nome Cristina, 35 anni.

 

Le due amiche erano originarie della cittadina rumena di Arad, a nord di Timisoara, al confine con l’Ungheria. Entrambe facevano le ballerine al Disco Eu Lap Dance e, dopo aver abitato a Oderzo fino a qualche tempo fa, condividevano un appartamento a Ponte di Piave.

 

Entrambe sposate e madre di figli piccoli che vivono in patria, mercoledì all'alba stavano tornando a casa dopo il turno di lavoro al locale di Oderzo. Forse per un colpo di sonno di Cristina, la più giovane, probabilmente alla guida, la Bmw rossa sulla quale viaggiavano è finita nel fossato alla loro sinistra. Concludendola corsa un muretto di cinta. Entrambe sono probabilmente morte sul colpo.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

19/10/2017

Investe anziano e fugge

L'incidente è accaduto mercoledì pomeriggio. Il 79enne ferito non è in pericolo, mentre il conducente è tornato sul luogo mezz'ora più tardi

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×