08 dicembre 2019

Conegliano

Dalla giurisprudenza all'agricoltura: 27enne porta la birra nella terra del Prosecco

Jacopo Lorenzetto avvia il primo birrificio agricolo a Conegliano

commenti |

commenti |

Dalla giurisprudenza all'agricoltura: 27enne porta la birra nella terra del Prosecco

CONEGLIANO - Si è laureato in giurisprudenza ma a 27 anni ha preferito dedicarsi alla coltivazione di orzo e frumento nei suoi campi per produrre birra di alta qualità. La traiettoria imprenditoriale è di Jacopo Lorenzetto, di Conegliano, che ha aperto la sua azienda caratterizzato dall'utilizzo di piante e spezie, come il coriandolo, coltivate in 15 ettari fra Santa Lucia di Piave e San Biagio di Callalta.

 

Nello stabilimento di Conegliano, invece, l'orzo maltato viene fatto fermentare e maturare per diventare birra. "L'anno scorso ho fondato l'azienda agricola - spiega Lorenzetto - e ho iniziato la semina dei cereali. Quest'anno è partita la produzione di birre. Nel panorama locale ci distinguiamo, perché la maggior parte dei birrifici acquista materie prime in giro per il mondo e le assembla per produrre birre, mentre noi partiamo dalla cura meticolosa della materia prima per arrivare al prodotto finale".

 

“A breve inaugureremo uno spaccio per bar e ristoranti e faremo degustazioni e visite al birrificio – anticipa Lorenzetto -, perché avvertiamo molto entusiasmo e curiosità. Nella terra del Prosecco c’è spazio anche per la birra, che piace molto al mondo giovane, a patto che si faccia un salto di qualità”.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×