16 dicembre 2019

Conegliano

Dama Castellana 2016, al via il casting

I primi appuntamenti di un evento che celebrerà i primi mille anni di Conegliano

commenti |

commenti |

Dama Castellana 2016, al via il casting

CONEGLIANO - L’anno per l’Associazione Dama Castellana è iniziato molto presto ma solo ora sono state annunciate le novità dell’anno, sia a livello di volontari impegnati che di manifestazioni. In occasione della celebrazione dei mille anni della nascita di Conegliano, l’Amministrazione Comunale ha chiesto all'Associazione di farsi portavoce, tramite eventi che ricopriranno tutto l’arco dell’anno, di questa importante ricorrenza valorizzando maggiormente la storia e la cultura della nostra città. La Dama Vivente 2016 si incentrerà sul mito della nascita di Conegliano e narrerà tramite una serie di eventi nei weekend antecedenti la partita e la partita stessa come è nata la città, ma farà pure un breve excursus di fatti, personaggi e tradizioni che hanno caratterizzato la storia di Conegliano in questi mille anni.

 

Sarà un festival diffuso nuovo, fresco a raddoppiato: la Dama Castellana avrà infatti inizio il 10 giugno con la cena Rinascimentale e si concluderà la domenica dopo, il 19, con la partita a Dama Vivente, dal titolo “Conegliano tra cielo e terra”. Il primo evento collegato alla Dama Vivente è la selezione dei figuranti tramite i casting, che si terranno presso la sede dell’Associazione il prossimo weekend con i seguenti orari: venerdì 1 aprile: dalle 20.00 alle 22.30 - sabato 2 aprile: dalle 14.30 alle 23.00 - domenica 3 aprile: dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 20.00.

 

Come ogni anno, verrà eletta la Coppia Di Piazza che sarà la testimonial per tutto l’anno avvenire e andranno a sostituire gli uscenti Francesca e Davis. Prima dei casting, però, l’Associazione Dama Castellana sarà impegnata nel gioco della Rigolana in Piazza Cima, organizzata in collaborazione con il quartiere Borgo Vecchio e rientrante nel circuito “Andar per borghi a visitar righee”, (lunedì 28 marzo dalle 10 alle 19.00, sabato 2 aprile dalle 15 alle 19 e domenica 3 aprile dalle 10.00 alle 19.00)

In occasione della nomina di Conegliano e Valdobbiadene città europee del vino, la sfida tra i Sindaci avrà luogo nella nostra righea lunedì 28 marzo alle ore 15.00. Venerdì 1 aprile, alle ore 21.00 in Teatro Accademia, in concomitanza con la prima serata di casting, ci sarà un concerto organizzato da Radio Veneto Uno, dedicato a Conegliano e alla Dama Vivente: a suonare sarà Paolo Tagliamento, che ha vinto il concorso internazionale del violino l’anno scorso e Premio Civilitas.

 

Il secondo appuntamento è previsto per il 10 aprile, con un torneo interregionale tra i studenti delle scuole del trevigiano e pordenonese organizzato dal Circolo Damistico; a maggio si terrà invece il torneo con i ragazzi dei quartieri per decretare i finalisti della Dama Vivente. Il 16 e 17 aprile, in occasione del 30esimo anniversario della fondazione del gruppo Tamburi e Sbandieratori, il gruppo stesso ha organizzato “Bandier&Tamburi 2016”, manifestazione alla quale parteciperanno 10 gruppi dal Triveneto e che regaleranno le loro esibizioni coreografiche in queste due giornate in varie piazze delle città.

 

Per l’Associazione Dama Castellana, il nuovo anno è sinonimo anche di nuove nomine: rimane confermata Anna Maria Gasparini come presidente, mentre cambia il consigliere delegato, ora Sandro Camerin. Totalmente rivoluzionata la commissione del Premio Civilitas, che vede come priori ora Giovanni Tel, Angela Buso, Isabella Giannelloni, Loredana Morandin e Nilla Zanella. Nominato nuovo responsabile uscite Antonio Fiorot.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

08/11/2017

Marika Freschi e Ivan Da Rios premiati a Conegliano

Due i cittadini di Cimadolmo insigniti del prestigioso premio Civilitas organizzato da Dama Castellana: il riconoscimento alle due guide alpine per il loro intervento all'Hotel Rigopiano in Abruzzo

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×