20 settembre 2019

Vittorio Veneto

De Bastiani interroga, i revisori dei conti in aula non rispondono

Il consigliere chiede pareri per alcune spese, il presidente dei revisori replica: «Me le invii per e-mail, le risponderò»

Claudia Borsoi | commenti | (9) |

VITTORIO VENETO – Tre domande per fare luce su alcune spese sostenute dal comune in occasione dell’intervento di ristrutturazione dell’ex ospedale di Serravalle e capire se possano nascondere un «danno al patrimonio pubblico».

 

Le ha poste ieri sera, giovedì, in consiglio comunale Alessandro De Bastiani (Pd) al presidente del collegio dei revisori dei conti, dott. Papparotto. Il consigliere sperava in una risposta immediata. Non gli è arrivata, animando in sala ancora una volta il dibattito sulle «mancate risposte». «Mi spedisca le domande per e-mail, le risponderò» la promessa di Papparotto.

 

Una risposta che però non ha soddisfatto De Bastiani che ritiene, oggi più che mai, che «la richiesta della commissione d'inchiesta sui lavori dell’ex ospedale non era ingiustificata e chi si è opposto rischia di diventare complice di tutte le irregolarità che verranno a galla».

 

Tre le questioni sulle quali il consigliere ha chiesto ai revisori, organo incaricato di vigilare, una risposta. «Sono trascorsi circa 1700 giorni dall’inaugurazione dell’ex ospedale e nonostante tutte le opere siano state pagate da tempo, queste non sono ancora di proprietà del comune di Vittorio Veneto: considerate questo fatto un danno al patrimonio pubblico?» la prima domanda rivolta a Papparotto.

 

Poi il quesito sulla Tosap, annullata dal comune all’impresa Camerin per l’occupazione del suolo pubblico di piazza Foro Boario. «Ritenete che l’amministrazione, avendo annullato l’onere dl pagamento della Tosap, avrebbe dovuto chiedere la restituzione degli oneri pagati all’impresa?» ha chiesto De Bastiani facendo riferimento al computo metrico estimativo dal quale risulta che il comune «ha pagato all’impresa, alla voce impianti di cantiere, “gli oneri per l’occupazione del suolo pubblico per la durata necessaria per l’esecuzione dei lavori”».

 

Infine un parere sui materiali utilizzati e le spese conseguenti: «La certificazione di un collaudo – ha chiesto De Bastiani - supplisce ad una evidente incongruenza dei costi pagati in riferimento ai lavori forniti?»

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Esser trattati (reiteratamente) a questo modo equivale ad essere considerati dei semplici soprammobili.
Non capisco cosa aspetti la opposizione a dimettersi in massa dal Consiglio Comunale.

segnala commento inopportuno

Non deve proprio esser andata giù al consigliere De Bastiani del pd la ristrutturazione dell'ex ospedale di Serravalle visto che da tempo continua a "indagare" sui fatti del 2008 mi pare. Comunque se pensa di ottenere qualcosa continui pure nelle sua "crociata", in bocca al lupo, sperando di non fare la figura dei suoi colleghi a Roma che dopo neanche due mesi... Intanto Serravalle sta diventando proprio un bellissimo quartiere

segnala commento inopportuno

Senza offesa nei confronti del consigliere comunque ;) ognuno fa quello che ritiene opportuno. Saluti

segnala commento inopportuno

Vedo che a lei non importa nulla se l'amministrazione butta i soldi dei cittadini dalla finestra.
Oppure ,signor Pierpi , a lei ne è venuto qualche vantaggio da questa operazione che ogni giorno appare sempre più dubbia?

segnala commento inopportuno

No credo che il fratellino abbia bisogno dell'avvocato difensore. Ci pensa la De Nardi B. o no? Ma credo che i problemi del Pd siano molto più incombenti. Ho paura che la presa della Bastiglia debba essere rimandata. Il m5s incombe. Che suplizio!!!

segnala commento inopportuno

E...scherzi a parte, la suddetta crociata, per quanto fondata, pare a tutti tardiva: c'era sempre il Pd a controllare in quei tempi o ricordiamo male? Chiudere la stalla quando i buoi sono scappati è dietrologico e populistico ...quanto il populismo che il Pd vorrebbe (ma non può perchè ne è intriso) combattere

segnala commento inopportuno

la questione riguardante l'ex ospedale non è solo politica, e se qualcuno vuol fare chiarezza sulle spese ingiustificate mi pare legittimo, e tutti dovrebbero esserne contenti, dato che si tratta di denaro pubblico.
Qui è il PD. ma dovrebbero essere i cittadini tutti, di qualsiasi fede politica, compreso Pierpi a voler fare chiarezza, altro che battute da leghisti in caduta libera.
Questo Pierpi che fa dell'ironia mi sorprende: o era in qualche modo coinvolto, o la fede politica lo accieca !
Che poi Serravalle stia diventando un bellissimo quartiere, è opinabile, ma se faccio dei lavori a casa mia per renderla bella questo non significa che debba pagare un conto all'impresa doppio rispetto al dovuto: il risultato finale, per quanto apprezzabile, non giustifica "furberie".
E qui, a quanto pare, il conto esubera di qualche milioncino....

segnala commento inopportuno

un paese civile insorgerebbe se un politico rubasse un solo euro.....
Qui da noi, a Vittorio in particolare, indagare su eventuali inciuci e spese ingiustificate avviene nell'indifferenza della massa dei cittadini, che tendono a giustificare ogni azione di chi comanda, e deridere chi fa lo sporco lavoro dell'opposizione......
Vittoriesi, meritate che vi incul.... chino (so che vi piacerebbe, eh ?) l'educazione civica.

segnala commento inopportuno

leggo ancora il commento di Pierpi, testualmente: " LA FISSA DI DE BASTIANI........non deve proprio essere andata giù al consigliere De Bastiani la ristrutturazione dell'ex ospedale..." e proprio non riesco a capire il senso di quel discorso.
Mi pare impossibile che un cittadino vittoriese faccia dell'ironia su di una vicenda simile, invece di augurarsi che l'opposizione faccia chiarezza. Forse un insano masochismo ?
La prossima volta che acquista qualche cosa, o fà dei lavori di manutenzione in casa, spero vivamente che il commerciante o l'impresa edile le presentino un conto esagerato: sono convinto che ne sarà contentissimo. In ogni caso, stia sicuro che io ne ricaverò un gran godimento.

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×