28/03/2017sereno

29/03/2017quasi sereno

30/03/2017sereno

28 marzo 2017

De Longhi in campo a Ravenna

C'è attesa per una delle trasferte più impegnative della stagione, al PalaDeAndrè contro la OraSì

Basket

TREVISO – In programma la 25^ giornata di A2 Girone Est per la De’ Longhi Treviso Basket, nuovamente in vetta alla classifica dopo la vittoria di domenica scorsa al Palaverde con Chieti che ha permesso a TVB di riagganciare al primo posto (con 34 punti) la Virtus Bologna.

 

Domenica alle 18.00 la squadra di coach Pillastrini è attesa da una delle trasferte più impegnative della stagione, al PalaDeAndrè di Ravenna contro la OraSì Ravenna. Sarà un assaggio dei play off ormai vicini, visto il valore e la posizione di classifica delle due squadre. TVB ancora senza Saccaggi, in via di recupero, ma non ancora pronto per tornare in campo.

 

GLI AVVERSARI

 

Ravenna dopo quattro vittorie in fila è terza con 32 punti (assieme a Trieste) ad appena due punti dall’accoppiata Treviso-Virtus Bologna, e nell’ultimo turno i romagnoli hanno sbancato Jesi dopo un tempo supplementare.


All’andata al Palaverde vinse la De’ Longhi TVB per 70-59 con 14 di Moretti, 13 di Perry e 16 di Marks per l’OraSì. La squadra di coach Antimo Martino ha parecchie frecce al proprio arco: infatti i pericoli non vengono solo dai due USA Marks (16.4 punti a gara) e Taylor Smith (14.8 punti, quasi 8 rimbalzi e il 66% da due), ma c’e’ anche una truppa italiana ben assortita  e profonda. C’e’ Tambone con Chiumenti in doppia cifra media, e con loro il play Sabatini, l’esperto Masciandri (8 punti con circa il 40% da tre), Raschi e Sgarbati, un gruppo di sostanza e ben orchestrato che sfiora gli 80 punti realizzati a partita. Previsto un nutrito gruppo di tifosi trevigiani in trasferta anche a Ravenna.

 

Coach Stefano Pillastrini la vede così: “Andiamo a Ravenna sul campo di una delle squadre più forti del campionato, lo dice la classifica e il gioco della squadra romagnola.


E’ una trasferta tra le più difficili dell’anno e ci piacciono queste sfide, molto stimolanti per la mia squadra. Loro sono un team a cui piace controllare il gioco, molto forte a rimbalzo e capace di correre molto in contropiede, specie in casa. Quindi dovremo fronteggiarli su questo campo, lottando a rimbalzo come sappiamo e cercando di controllare il loro ritmo.


Certo, ogni gara fa storia a se’ e a Ravenna sarà una partita difficile, ma vedo che la squadra sta bene e sia nelle ultime uscite che in allenamento lo spirito è quello giusto per un gran finale di stagione. Siamo ancora senza Saccaggi che speriamo di recuperare presto, ma domenica mi aspetto ugualmente una grande prova al cospetto di una big del girone.”

 



Loading...

Altri Eventi nella categoria Basket

Basket

La squadra di coach Pillastrini conduce primo e secondo quarto. Nella terza frazione avanti Imola che però poi capitola 64 - 77

La De Longhi vince a Imola

IMOLA - Treviso Supera Imola fuori casa grazie ad una grande prestazione di gruppo. Gli ospiti vanno subito in vantaggio chiudendo il primo quarto davanti di due punti.

Basket

Domenica la squadra di coach Pillastrini è impegnata in trasferta a Imola

La De Longhi torna in Romagna

TREVISO - Cinque giornate al termine della regular season e seconda trasferta consecutiva in Romagna per la De' Longhi Treviso Basket, che domenica alle 18.00 sarà al PalaRuggi di  Imola per la 26° giornata, 11° di ritorno.

 

Basket

Nel match di domenica sera Treviso ko per 68-61

Alla fine la spunta Ravenna

RAVENNA - Il PalaDeAndrè resta un tabù per la De’ Longhi, che esce sconfitta nella trasferta in terra romagnola contro un’Orasì coriacea, capace di soffrire e di rinascere nell’ultimo quarto.

Commenta questo articolo


Le società Sportive


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Zaia annuncia la manovra sull'Irpef per la Pedemontana Veneta. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.910

Anno XXXVI n° 6 / 30 marzo 2017

TANTO DI CAPPELLO ALLE PENNE NERE

L’abbraccio della Marca agli alpini. Il capoluogo ospita per la terza volta l’adunata nazionale delle penne nere. Previste 400mila persone. L’organizzazione è del Coa con le quattro sezioni Ana della provincia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×