17/10/2017sereno con foschia

18/10/2017nebbia e schiarite

19/10/2017sereno con foschia

17 ottobre 2017

Vittorio Veneto

Degrado alle porte di Vittorio Veneto

I cittadini chiedono di riqualificare l'ex distributore Ip di via Matteotti

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - I cittadini di via Martel e di via Lotti chiedono aiuto al consiglio di quartiere di Ceneda. Al centro dell’attenzione è finito lo stato di degrado in cui versa l’ex distributore IP di via Matteotti, vicino all’ingresso sud della città. “La vegetazione infestante dimostra che non vien più praticato neppure lo sfalcio ordinario. Poco conformi alla sicurezza risultano pure, a bordo Alemagna, le recinzioni in rete da cantiere sostenute da verghe rugginose e oscillanti.

 

Da ricordare che il distributore è stato dismesso ben 10 anni fa” ha commentato il segretario del consiglio, Michele Bastanzetti. Il tema verrà inserito subito nell’ordine del giorno della prossima seduta consigliare: “Spero che sulla questione si attivino pure i consigli di quartiere contermini di Costa-Meschio e di San Giacomo” prosegue lo stesso Bastanzetti. Proprio quest’anno è terminato invece l’intervento di sistemazione dell’ex distributore Esso, retrostante la Nike sud.

 

L’area dell’ex Ip è rimasta invece preda dell’incuria, offrendo un triste biglietto da visita all’ingresso della città: “Lasciare alle porte di Vittorio un trasandato spettacolo del genere è proprio inopportuno, anche in previsione delle 7 adunate nazionali che porteranno in città il prossimo anno qualcosa come 250mila visitatori da ogni parte d’Italia, per non parlare della visita del Capo dello Stato il 4 novembre 2018” ammonisce Bastanzetti.

 

La speranza è quella che il consiglio cenedese riesca anche in questo caso a “smuovere” la situazione, come era accaduto nei casi dell’orario della biblioteca, della sistemazione dei piloni di San Fris e dei cannoni del Museo della Battaglia.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×