22/11/2017nuvoloso

23/11/2017coperto

24/11/2017foschia

22 novembre 2017

Sport

Di Francesco: "Roma pronta, con Atletico sarà battaglia".

Altri Sport

Roma, 11 set. (AdnKronos) - "La mia prima in Champions? Vorrei vedere la squadra determinata con la voglia di arrivare al risultato, come quella che avremo davanti. Ci dovremo anche adeguare a loro, sarà una battaglia di quelle vere. Affronteremo una squadra con una determinata idea di gioco, sarà una partita vera e mi auguro sia un esordio positivo visto anche in passato in Champions non abbiamo vinto molto, è una partita delicata, non determinante ma importante". Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, presenta così la sfida di Champions di domani all'Olimpico contro l'Atletico Madrid.

L'avversario di turno ha caratteristiche note. "La squadra ha una sua identità, sa quello che vuole. Magari è meno estetica ma molto pratica, però raggiungendo sempre l'obiettivo. Ha raggiunto due finali e non ci si arriva per caso, significa che c'è un lavoro importante alle spalle, fisico, tecnico e mentale. Simeone è un grandissimo allenatore e per poter competere con loro dobbiamo mettere in campo anche le loro caratteristiche insieme alla nostra idea di gioco", aggiunge Di Francesco.

Capitolo formazione. "I dubbi sono sempre all'ordine del giorno, fanno bene. Noi parliamo di collettivo non solo di un reparto, noi dobbiamo ragionare di squadra, è un aspetto su cui sto lavorando da quando sono arrivato. Per quanto riguarda Peres e Florenzi le valutazioni le farò tra oggi e domani, probabilmente uno dei due giocherà ma non ho ancora deciso niente", spiega. "Moreno? La condizione è buona, perché è rientrato dalla Nazionale dopo aver fatto 90', adesso sta trovando continuità negli allenamenti. Aveva avuto qualche problemino muscolare all'inizio della preparazione. Quello che voglio dalla squadra è che sia corta in ogni momento e sia competitiva in ogni situazione di gioco, dobbiamo restare sempre compatti e corti sia in fase offensiva che difensiva".

La Roma sabato non ha giocato. "Un bene o un male il rinvio con la Sampdoria? Sicuramente giocando daremo una risposta ben definita, è un vantaggio per aver avuto più tempo per preparare la sfida con l'Atletico. Non è un aiuto per campionato e classifica, perché ce la ritroveremo ma lo è per domani magari. Molti giocatori dell'Atletico però hanno riposato contro il Valencia".

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×