21/04/2019velature sparse

22/04/2019parz nuvoloso

23/04/2019pioggia moderata

21 aprile 2019

Sport

Dieci giorni alla Treviso Marathon: si corre il 31 marzo

Oltre alla 42,195 km ci saranno la Treviso Ten Miles di 16 km e la MoohRun di 7 e 10 km

Altri Sport

TREVISO - Partito il count-down per la sedicesima edizione della Treviso Marathon. L’appuntamento con i 42,195 km è per domenica 31 marzo 2019, ma in realtà sarà un weekend fatto di eventi per tutti i gusti e per tutte le età.

Un nuovo percorso, una nuova location di arrivo e partenza, con Prato Fiera cuore pulsante della manifestazione e diverse proposte per podisti e famiglie. Dalla maratona alla Treviso Ten Miles, dalla MoohRun alla Staffetta e alla Corri libero su Prato in Fiera: tra sabato e domenica ci saranno in corsa a Treviso grandi e piccini, appassionati e professionisti, italiani e stranieri. Sarà davvero una “due giorni” da vivere a 360 gradi. Attesi oltre 4.000 partecipanti totali, con ventinove paesi “rappresentati” (oltre che dall’Europa, arriveranno maratoneti da Asia, America e Africa). Oggi, giovedì 21 marzo, a Palazzo Rinaldi, la presentazione ufficiale.
 
PERCORSO
Il nuovo percorso della 16^ Treviso Marathon (che ha ottenuto la certificazione di classe A IAAF) coniuga sapientemente gli aspetti storico-architettonici del capoluogo con le bellezze green della zona, strettamente legate al fiume Sile. Dopo lo start, alle ore 9.30, da viale IV Novembre, i maratoneti attraverseranno il centro cittadino, transitando anche in piazza dei Signori, il simbolo della città. Saranno poi toccati i comuni di Silea e San Biagio di Callalta (località Nerbon e Olmi). A Roncade, dopo il transito in località Biancade e dentro il centro commerciale L’Arsenale, che ospiterà il passaggio di metà gara (21,097 km), la corsa sfiorerà il Castello di Roncade. Sarà poi la volta di Casale sul Sile: come nel 2018, una volta sbucati sul porto, i maratoneti costeggeranno il Sile, passando davanti alla chiesa Santa Maria dell’Assunta, girando attorno al parco della Torre dei Carraresi, e transitando di fronte al municipio. Anche a Casier si correrà nelle anse del fiume, passando su ponticelli e in alcuni tratti correndo in una lingua di terra con il Sile su entrambi i lati. Ben 12 i chilometri che saranno percorsi all’interno del Parco Naturale Regionale del Fiume Sile: affascinante il passaggio nel “Cimitero dei Burci”. Dal trentacinquesimo chilometro i maratoneti continueranno a correre immersi nella natura della Restera, risalendo fino al traguardo, posto in Prato Fiera.
 
ATLETI
La 16^ Treviso Marathon, che sarà anche valida come campionato regionale veneto di maratona assoluto, promesse e master, vedrà nella gara maschile una sfida tra due compagni di allenamento, Gilbert Chumba, vincitore del 2018, e Moses Mengich. I keniani entrambi atleti del “Purosangue Project and Foundation”, si allenano insieme e, alle spalle, hanno una storia di povertà simile. Fin da giovanissimi hanno lasciato la scuola per lavorare e dare una mano alla famiglia. Nel 2018 Chumba ha conquistato anche il secondo posto alla Venicemarathon, maratona che nel 2010 ha visto trionfare il fratello di Moses. Domenica 31 marzo a Treviso Migidio Bourifa, il responsabile dei top runner, si aspetta una combattuta sfida “fraterna”. Al femminile la sfida sarà tra Africa ed Europa. Dal Kenia arriverà Nancy Jelagat Meto, anche lei atleta del team Purosangue (si allena con Euliter Tanui, seconda lo scorso anno alla Treviso Marathon). Nancy proviene da una famiglia molto numerosa (12 figli) e povera. La trentatreenne, nel corso degli anni, ha fatto qualsiasi tipo di lavoro per sopravvivere, cercando in seguito di trovare alcune ore al giorno per allenarsi. Molto forte nei cross, Nancy esordirà in maratona domenica 31 marzo nella 42,195 km trevigiana. Dalla vicina Croazia arriva invece un’atleta che è ormai diventata una testimonial della gara, Nikolina Sustic, più volte a Treviso, terza lo scorso anno. Trentaduenne, ingegnere informatico di Spalato, specialista delle ultramaratone (vincitrice di quattro edizioni della 100 km del Passatore), nel 2018 ha vinto anche l’oro nel campionato mondiale 100 km.
 
TREVISO TEN MILES
L’edizione 2019 proporrà anche una nuova corsa, la Treviso Ten Miles. Una corsa ludico motoria Fiasp di 10 miglia (pari a 16,090 chilometri) strettamente legata alla solidarietà: un euro per ogni iscritto sarà infatti donato al Cai, sezione di Lozzo di Cadore, per aiutare il gruppo a sistemare i sentieri del bosco nel comune andati distrutti. Un impegno importante quello di Maratona di Treviso, la società organizzatrice che, da sempre attenta agli aspetti solidali, ha scelto di dare una mano, “correndo”. Protagonista speciale sarà Igor Cassina, l’ex ginnasta oro olimpico alla sbarra ad Atene nel 2004. Dopo aver corso la sua prima maratona (sotto le 4 ore) a Treviso nel 2017, Cassina tornerà in gara sfidando, tra l’altro, anche la sorella Mara, colei che, lanciandogli una sorta di scommessa, l’ha spinto a lanciarsi nel mondo del running.
 
MOOHRUN
Torna per il quinto anno consecutivo, accanto a Treviso Marathon, MoohRun® 5, la manifestazione ludico motoria organizzata La Butto in Vacca® A.S.D. Due i percorsi previsti, di 7 e 10 km, su cui potranno misurarsi tutti gli appassionati della corsa ma anche e soprattutto le famiglie, gli amanti delle passeggiate, del nordic walking e del sano movimento all’aria aperta. Specialissima anche la maglietta: dopo la t-shirt 2018 sul tema dell’acqua, quest’anno l’elemento caratterizzante sarà il fuoco. Attenzione però: la maglia sarà garantita ai primi 3mila iscritti. Ad oggi, quando mancano solo pochi giorni le adesioni hanno già superato quota 2mila, con richieste che aumentano di 50 in 50 ogni giorno. Un trend che, se confermato, potrebbe far registrare alla MoohRun® 5 un nuovo sold-out. In totale, comprendendo le edizioni speciali di MoohRun® (Elvis Edition; Rainbow Edition; Flower Edition; Cheese Edition e la LBIV Xmas MoohRun) La Butto in Vacca® ha fatto correre più di 12mila persone in 4 anni.  Ad attirare un numero sempre maggiore di partecipanti, oltre alla naturale simpatia del gruppo, anche il risvolto benefico che caratterizza ogni manifestazione targata La Butto in Vacca® A.S.D. Una quota delle iscrizioni, infatti, verrà devoluta a Dynamo Camp, Una mano per un sorriso For Children e Un cuore per tutti, tutte Onlus che rivolgono il proprio impegno all’aiuto dei bambini. Ad ogni associazione, che quest'anno allestirà il proprio stand nella zona arrivo dedicata presso il Prato della Fiera dove si potranno trovare anche tante novità e piacevoli sorprese per tutti, verranno donati 2 mila e 500 euro, per la cifra complessiva di 7mila e 500 euro. Le iscrizioni sono ancora aperte: tutte le informazioni nel sito www.moohrun.it .
 
PRATO FIERA
Il “prologo” della Treviso Marathon si terrà sabato 30 marzo in Prato Fiera con la Staffetta e la Corri in Prato Fiera per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado. L’iniziativa, nata dalla collaborazione con l’associazione Prato Fiera, vedrà alle ore 9.00 in “gara” gli alunni delle scuole elementari e medie con la Staffetta, mentre alle 10.30 toccherà, oltre che a loro, anche ai bimbi dell’asilo accompagnati dalle loro maestre. Le novità non finiscono però qui: è stato lanciato anche il concorso di disegno intitolato “Disegna la maglietta di Corri in Prato Fiera” e riservato ai bambini frequentanti la scuola d’infanzia e i ragazzi della scuola elementare. Il disegno “vincitore” (quello di Miriam Deisi della classe quarta della scuola elementare Volta di Treviso) sarà stampato sulla maglietta che verrà regalata ai primi 200 iscritti della corsa individuale. Non mancherà nemmeno l’attenzione a coloro che arriveranno da fuori provincia e non conoscono Treviso: i volontari dell’associazione Prato in Fiera accoglieranno gli atleti all’Info Point della maratona, all’Expo Run di Prato Fiera venerdì pomeriggio, sabato e domenica, dando indicazioni su come vivere appieno la città di Treviso. Sabato e domenica in due turni mattutini e in due turni pomeridiani verranno organizzate delle visite guidate, per scoprire le bellezze del luogo, le ville del Prato, la chiesa e il Sile (per prenotare le visite inviare una mail a info@trevisomarathon.com). Verranno inoltre messe a disposizione, a fronte di un’offerta, delle biciclette per muoversi lungo il Prato e, soprattutto, lungo il bellissimo Sile.
 
 
PROGRAMMA ORARIO
Venerdì 29 marzo 
Ore 12.00: Prato Fiera - inaugurazione Expo Run
Ore 12.00 – 19.00: Prato in Fiera – Expo Run - distribuzione pettorali e pacco gara, stand tecnici, stand enogastronomici
 
Sabato 30 marzo
Ore 9.00 - 19.00: Prato Fiera - distribuzione pettorali e pacco gara, stand tecnici, stand enogastronomici
Ore 9.00: Prato Fiera - partenza Staffetta Prato in Fiera
Ore 10.30: Prato Fiera - partenza Corri in Prato in Fiera
Ore 11.00: Prato Fiera – Expo Run - premiazioni Staffetta Prato in Fiera e Corri in Prato Fiera
Ore 11.30: Prato in Fiera – Expo Run - presentazione Top Runner
Ore 17.00: Prato in Fiera – Expo Run – “Alla scoperta di Prato Fiera” (a cura dell’associazione Prato in Fiera)
 
Domenica 31 marzo
Ore 7.30 – 15.30: Prato Fiera – Expo Run
Ore 7.30 – 9.20: Prato Fiera – Expo Run - distribuzione pettorali e pacco gara, stand tecnici, stand enogastronomici
Ore 9.20: viale IV Novembre - partenza carovana auto e moto d’epoca
Ore 9.30: viale IV Novembre - partenza 16^ Treviso Marathon
Ore 9.30: viale IV Novembre - partenza Treviso Ten Miles
Ore 9.35: viale IV Novembre - partenza MoohRun5
Ore 12.30: Prato Fiera - premiazioni 16^ Treviso Marathon
A seguire premiazioni del campionato regionale di maratona e premiazioni della prima trevigiana e del primo trevigiano della maratona e al passaggio alla mezza maratona con la Coppa Arsenale

 

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×