15 ottobre 2019

Treviso

In difesa dell'autentico italiano: arriva il ministro

l Sottosegretario del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Guido Zampieri al convegno Autentico Italiano, in programma sabato mattina al Castello di Susegana

admin | commenti |

immagine dell'autore

admin | commenti |


Saranno presenti il Sottosegretario del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Guido Zampieri, il Direttore Generale dell’Istituto del Commercio Estero Massimo Mamberti e la Regione Veneto al convegno Autentico Italiano.
E’ la prima volta che tre realtà produttive importanti come Prosecco doc di Conegliano Valdobbiadene, Prosciutto di Parma e Parmigiano Reggiano, che rappresentano rispettivamente un giro  d’affari di 300 milioni euro, di 1.800 milioni di euro e di  1.360 milioni di euro si confrontano apertamente.
Al convegno siederanno allo stesso tavolo istituzioni, i tre consorzi di Tutela del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene, del Parmigiano Reggiano e del Prosciutto di Parma e giuristi esperti in cause di tutela dei prodotti autentici italiani.
Il Convegno inizierà alle 10.30 al castello di S. Salvatore di Susegana, sede di Vino in Villa, e sarà moderato da Riccardo Ricci Curbastro, Presidente di Federdoc, la Federazione che riunisce tutte le denominazioni vitivinicole di origine controllata e controllata e garantita d’Italia.
Oltre ad affrontare il delicato problema delle imitazioni, che recentemente ha colpito anche la denominazione del Prosecco doc di Conegliano Valdobbiadene, la sfida che verrà lanciata in questa occasione sarà trovare un percorso di tutela comune per la difesa dei prodotti agroalimentari di eccellenza.
Molti saranno gli spunti per l’economia della Marca Trevigiana. Il Direttore Generale dell’ICE, Istituto del Commercio Estero il Dott. Massimo Mamberti illustrerà i numeri dei nostri prodotti più conosciuti ma definirà anche il danno che le imitazioni portano al Sistema Produttivo Italia.
Sarà poi la volta dei Consorzi di Tutela e dell’Avv. Ferdinando Albisinni
Il Consorzio per la Tutela del Prosecco doc di Conegliano Valdobbiadene, padrone di casa, darà per la prima volta proprio in questa occasione i dati produttivi e di commercializzazione 2006.
A trarre le conclusioni dell’incontro sarà il Sottosegretario del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Guido Tampieri, che risponderà alle domande che emergeranno dalla discussione e indicherà se è possibile trovare un percorso di difesa condiviso dalle molte realtà di eccellenza.
E’ la prima volta che Vino in Villa affronta un tema tanto delicato. Sebbene il Prosecco doc di Conegliano Valdobbiadene rappresenti indubbiamente un caso di successo dello stile italiano, grazie ad una produzione in crescita e a un consolidato consenso sul mercato nazionale e mondiale.
Il convegno aprirà la X edizione della manifestazione Vino in Villa, organizzata con la collaborazione di Regione Veneto, Camera di Commercio di Treviso e Unicredit Banca. L’evento si terrà il 19 e 20 maggio e vedrà oltre 80 produttori di prosecco doc di Conegliano valdobbiadene e dei grandi rossi di Treviso: Montello e Colli Asolani, Piave e Colli di Conegliano.
Il tema dell’anno sarà il prodotto italiano, grazie alla partecipazione del Consorzio Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e alla collaborazione con la Scuola di Cucina Alma, che vede come rettore Gualtiero Marchesi.

 



foto dell'autore

admin
inserire qui una descrizione del giornalista

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×