23/11/2017coperto

24/11/2017foschia

25/11/2017pioggia

23 novembre 2017

Mogliano

DISCARICHE ABUSIVE: PNEUMATICI DA BUTTARE A DUE PASSI DAL PASSANTE

Continua, questa volta tra Camopocroce e Sambughé, un problema ben noto ai cittadini

| commenti |

| commenti |

MOGLIANO – Ecofurbi in azione a Mogliano, tra le frazioni di Campocroce e Sambughé di Preganziol.

Ignoti hanno disseminato delli pneumatici da buttare lungo la bretella di collegamento tra i due centri proprio a ridosso del nuovo Passante, bretella tra l’altro conclusa una ventina di giorni fa. 

In questo contestro i residenti della zona chiedono più controlli contro le discariche a cielo aperto. Che sta creando non pochi problemi per il passaggio.

Due mesi fa era stata denunciata la presenza di un'altra discarica abusiva in via Grigoletto e Pasqualato nella frazione di Bonisiolo: a poca distanza dal Passante vennero abbandonate gomme d'auto, sacchi di immondizia, batterie esauste, elettrodomestici vecchi.

Ma pure il capoluogo non è immune dal bubbone: è ancora ben viva nella memoria della gente gli episodi di via Ragusa nel quartiere del Sif-Ronzinella. I residenti a questo punto chiedono un sistema di video-sorveglianza, per tenere d’occhio gli ecofurbi e contro le discarica abusive.

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

15/05/2017

A Campocroce nuovo monumento degli Alpini

Il monumento sarà realizzato secondo progetto presentato dal Direttivo del Gruppo Alpini Campocroce e sarà collocato nell’area antistante la palestra

immagine della news

21/07/2016

Rubano il computer del parroco

Scassinata l'auto di don Elio Girotto durante la serata finale della sagra della Madonna del Carmine a Campocroce

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×