21 agosto 2019

Tennis

Djokovic re di Wimbledon

Tennis

LONDRA - Novak Djokovic si conferma per il secondo anno consecutivo campione a Wimbledon e conquista il suo 16esimo titolo in una prova dello Slam, il quinto sull'erba londinese, battendo in una finale 'epica' Roger Federer col punteggio di 7-6 (7-5), 1-6, 7-6 (7-4), 4-6, 13-12 (7-3) al tie break del quinto set, dopo aver annullato due match point al suo avversario, nella finale più lunga nella storia dell'All England Club.

"Non so se è la più eccitante finale che ho giocato ma è di certo una delle migliori, contro uno dei più grandi tennisti di tutti i tempi - ha detto Djokovic dopo la vittoria -. Abbiamo avuto tutti e due le nostre possibilità, ho annullato due palle-match a Federer, poi ho vinto tre tie-break su tre: molto strano quello del quinto set sul 12 pari". "Roger ha 37 anni ed è un esempio: spero di poter diventare anche io agonisticamente così longevo. Ora ho eguagliato Borg con cinque titoli qui a Londra: sono felice, questo è il torneo che ho sempre sognato", conclude il n.1 del mondo.

Partita avvincente quella giocata sul centrale dell'All England Club tra i due campionissimi, in tribuna tante autorità a partire dal principe William accompagnato dalal consorte Kate. Nel primo set Federer sul 2-1 Federer spreca una palla break. Si va avanti fino al tie break dove Djokovic si impone per 7-5. Archiviato il primo set il tennista serbo ha un passaggio a vuoto, ne approfitta Federer che con un doppio break scappa sul 3-0 per poi chiudere 6-1 in soli 25'. Il terzo set è tiratissimo, sul 5-4 in favore del suo avversario, Djokovic salva un set point arrivando nuovamente al tie break dove si impone per 7-4. Nella quarta partita sul 2-2 vede Federer strappare il servizio al n.1 del mondo e andare sul 4-2 che diventa poi 5-2.

Al servizio per il set lo svizzero concede 2 palle break a Djokovic che mette a segno la seconda salendo fino a 4-5. L'elvetico non si fa però sorprendere e chiude a zero sul suo servizio 6-4. Dopo 2 ore e 55 minuti di gioco comincia il quinto e decisivo set. Sul punteggio di 2-1 per Djokovic 2 palle break per il serbo che non riesce a chiudere, si va sul 2-2.

Tiene il turno di battuta il n.1 del mondo, 3-2. Soffre Federer che va sotto 15-40, salva la prima palla break ma non la seconda, Djokovic lo infila con un rovescio e scappa sul 4-2. Con un doppio fallo al servizio il serbo regala la palla del 30-40 al suo avversario che non controlla il dritto sprecando l'occasione. Non molla Federer che si procura una seconda occasione per il break che non fallisce, 4-3.

Game pesantissimo l'ottavo , che Federer tiene pareggiando il conto e chiudendo con un ace. Al servizio va Djokovic che deve soffrire per portare a casa il game portandosi sul 5-4. Non molla Federer, 5-5. Djokovic al servizio: sul 15-30 il campione uscente tenta una palla corta, Federer ci arriva ma il serbo in tuffo fa suo il punto che poteva regalare due palle break all'avversario e realizzando i due punti successivi sale sul 6-5. Quando ci si avvicina alle 4 ore di gioco va alla battuta per restare in partita Federer.

Recupera un 15-30 l'8 volte vincitore di Wimbledon che si porta sul 6 pari, non c'è tie-break, era da 10 anni che la finale di Wimbledon non veniva decisa al long set. Djokovic lascia un solo un 15 all'avversario e tiene il servizio, 7-6. Al servizio Federer che apre con 2 ace consecutivi, 7-7. Da 30-0 a 30-40 e palla break per Federer.

Lo svizzero sente vicino il traguardo e con un rovescio chirurgico passa Djokovic: 8-7. Federer al servizio per il Championship, dopo un primo errore che lo porta sotto 0-15 il campione di Basilea mette a segno un punto e due ace gli portano 2 match point. Il primo sfuma con una palla di Federer che termina in corridoio. Con un passante Djokovic annulla il secondo. Terzo punto consecutivo per il serbo che ha la palla del contro-break che non fallisce, si va sull'8-8.

Tiene il turno di battuta Djokovic, 9-8. Così fa anche Federer, 9-9. Non sembra voler cedere di un passo nessuno dei due contendenti: si va sul 10-10 e poi sull'11-11. Da 40-0 Federer realizza 4 punti consecutivi ottenendo una palla break che Djokovic annulla, con uno smash il n.1 del mondo salva un secondo break e tiene il servizio 12-11.

Per la settima volta Federer serve per rimanere in partita e non sbaglia. Si decide tutto nel tie break previsto sul 12 pari, formula introdotta quest'anno nel Major britannico. Primo allungo di Djokovic che si porta sul 3-1, con il servizio il serbo sale 4-1. Palla corta di Federer vincente, 4-2.

Si rifà sotto lo svizzero, 4-3. Servizio e dritto per Djokovic che sale 5-3. Rovescio sulla linea per il n.1 del mondo che ha 3 match point. Si rigioca il punto, la palla viene chiamata fuori con conseguente errore di Federer. Al secondo tentativo, dopo 4 ore e 57 minuti Djokovic chiude la partita che vale il titolo, finisce col punteggio di 13-12 (7-3) per il serbo al quinto set nella finale più lunga nella storia del torneo.
 

 

Altri Eventi nella categoria Tennis

Tennis

Djokovic re di Wimbledon

LONDRA - Novak Djokovic si conferma per il secondo anno consecutivo campione a Wimbledon e conquista il suo 16esimo titolo in una prova dello Slam.

Tennis

Si sono affrontati i migliori classificati under delle varie categorie del circuito Juniores

Tennis, a Riese le finali Master della Uisp

RIESE PIO X - Successo della Uisp Tennis Veneto con il Master Finale di domenica 7 aprile, dove si sono affrontati i migliori classificati under delle varie categorie del circuito Juniores.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×