20/05/2019pioggia debole

21/05/2019nuvoloso

22/05/2019parz nuvoloso

20 maggio 2019

Volley

Domenica testa coda della classifica, Pantere in trasferta a Milano

L'Imoco volley impegnata sul campo del Club Italia. Le parole dell'ex di turno Anna Danesi

Volley

Anna Danesi

CONEGLIANO - Imoco Volley domenica al Centro Pavesi di Milano alle ore 17.00 (arbitri Zingaro e Brancati) per la 8° giornata di ritorno di A1 con il Club Italia.

E’ un “testa-coda” visto che le Pantere sono al primo posto in classifica con 46 punti mentre le azzurrine sono fanalino di coda con 2 punti. All’andata al Palaverde l’Imoco vinse 3-1.

Anna Danesi, che effetto fa affrontare al Centro Pavesi il Club Italia con cui iniziasti la tua carriera “senior” prima di approdare all’Imoco?
“E’ certamente una bella emozione, tanti ricordi di un’esperienza per me importante che mi ha lanciato e poi permesso di arrivare in un top club come Conegliano. Al Centro Pavesi è iniziato il mio percorso ad alto livello, è stato un periodo di tanto lavoro e tanti sacrifici, ma da questi poi ho raccolto i frutti come dimostrano gli anni passati qui all’Imoco e con la Nazionale.” Che consigli puoi dare alle “azzurrine” che affronterete domenica? “So che è abbastanza dura lì al Pavesi, ma consiglio alle ragazze di sfruttare al meglio questa esperienza perché a me è servita molto e con il sacrificio poi si ottengono i risultati. Alcune di loro sono già state in Nazionale e hanno giocato il Mondiale in Giappone, sono grandi talenti e auguro a tutte di poter avere una luminosa carriera nei club più importanti.”

All’andata non fu facile piegarle al Palaverde.
“Mi ricordo bene, ci crearono parecchi grattacapi, come hanno fatto anche con Novara a cui hanno tolto punti addirittura. Quindi da parte nostra ci vorrà una partita “di testa”, con concentrazione, ma immagino anche che metteremo in campo tanta rabbia perché la sconfitta di mercoledì in Champions ci ha lasciato l’amaro in bocca.”

A proposito di Champions, martedì si chiude il girone e c’e’ ancora qualche possibilità di qualificazione.
“Purtroppo non dipende più da noi e dobbiamo rammaricarci, non tanto per il 3-2 subito a Scandicci che ci può anche stare, ma per i punti persi nel doppio confronto con Schwerin, quelli sono stati decisivi. Comunque noi martedì faremo la nostra partita cercando di finire al meglio, ma se sarà bastato per qualificarci si vedrà perché abbiamo bisogno di buone notizie dagli altri campi.”

Coach Daniele Santarelli: “Non dobbiamo farci ingannare dalla classifica del Club Italia, ricordiamo la fatica che abbiamo fatto all’andata e sappiamo le potenzialità di questo gruppo giovane e talentuoso.

Possono essere pericolose e imprevedibili, hanno ottime interpreti in attacco e in battuta, noi dobbiamo giocare con aggressività e non permettere loro di prendere continuità e confidenza in attacco. Ci vorrà quindi un match tosto per tenere il passo di Novara e restare al comando della classifica.”

PROSSIMA PARTITA

Martedì 26/2 alle 20.30 al Palaverde match che chiude il girone di Champions League contro il Lodz (Pol). Prevendita già attiva su www.imocovlley.it, sezione biglietteria, e al Palaverde lunedì dalle 16 alle 18.30 (Uffici Imoco sul retro). La gara è compresa in abbonamento.

 

Altri Eventi nella categoria Volley

Volley

A Berlino, nella Superfinal di Champions League, le Pantere perdono 1-3 nel derby tutto italiano contro Novara

Imoco, sfuma il sogno europeo

BERLINO - Continua la maledizione Champions, le Pantere poco fa a Berlino hanno perduto la finale contro Novara. 

Volley

Sabato alle 16 a Berlino finale di Champions contro Novara che vuole la rivincita dopo il ko nella finale scudetto vinta da Conegliano

Pantere, ci siamo. Domani in palio c'è l'Europa

BERLINO (GERMANIA) - Dopo un lungo viaggio Conegliano-Berlino ieri che ha costretto l’Imoco Volley (causa ritardi dei voli aerei) a saltare il primo allenamento alla Max Schmeling Halle, oggi le Pantere hanno “assaggiato” il campo di gara che domani alle ore 16.00 sarà teatro della “SuperFinal” per...

Volley

Inizia il conto alla rovescia per l’evento al femminile organizzato da Trevisatletica e Corritreviso in partnership con la LILT

Domenica scatta la Treviso in Rosa

TREVISO - Quattro generazioni accomunate dalla voglia di esserci. Treviso in rosa è anche l’entusiasmo di Giuseppina (classe 1943), Stefania (1962), Chiara (1994) e Benedetta (2018). Rispettivamente bisnonna, nonna, mamma e figlia.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×