19/02/2019nubi basse e schiarite

20/02/2019nubi basse e schiarite

21/02/2019sereno con veli

19 febbraio 2019

Oderzo Motta

Don Ciotti fa il pienone, sindaca contestata con fischi

Scardellato interrotta più volte mentre cercava di dire le proprie ragioni per non aver concesso la sala

commenti |

ODERZO - Successo questa mattina mattina all’auditorium del Brandolini di Oderzo per la conferenza con don Luigi Ciotti, con oltre 450 presenti all’interno. Altre duecento persone circa non sono riuscite a entrare per mancanza di spazi. Prima dell’inizio dell’incontro c’è stato l’intervento del sindaco Maria Scardellato al termine di una settimana di polemiche. La sindaca era finita nell’occhio del ciclone per non aver concesso il patrocinio del comune né il Teatro Cristallo per ospitare l’incontro.

Scardellato e don Ciotti

In prima fila era rappresentata quasi tutta la Giunta. Scardellato, microfono alla mano, ha spiegato le proprie ragioni, per altro già ribadite nel corso della settimana. Ma i fischi l’hanno costretta a fermarsi più volte, come riportato nella diretta integrale facebook di questa mattina.

 

Durante la conferenza don Ciotti ha comunque gettato acqua sul fuoco, ribadendo la necessità del rispetto tra le parti. E ha raccontato come di recente era stato invitato da un gruppo di sindaci leghisti per tenere una conferenza: «La nostra associazione “Libera” è apartitica - ha ribadito - ma non “apolitica”, nel senso che la politica deve essere un servizio per le persone, specie le più svantaggiate».

 

Al termine il sacerdote e la sindaca si sono stretti la mano.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×