24 agosto 2019

Esteri

Donna incinta di 8 mesi accoltellata a morte a Londra. I medici riescono a far nascere il piccolo

commenti |

Una donna di 26 anni, all'ottavo mese di gravidanza, è stata pugnalata a morte in una casa di Croydon, nel sud di Londra. Ma i soccorsi medici arrivati sono riusciti a far nascere vivo il piccolo che ora è ricoverato in condizioni definite critiche. La polizia ha arrestato due uomini sospettati dell'omicidio della giovane donna, Kelly Mary Fauvrelle.

 

In un secondo momento è stato specificato che uno degli uomini, di 29 anni, si trova ancora agli arresti, mentre l'altro, di 37 anni, è stato rilasciato ma continua ad essere indagato. L'ispettore Mick Norman ha spiegato che si sta indagando "l'orribile incidente" per capire "che cosa esattamente abbia condotto a queste tragiche circostanze e stabilire la dinamica dei fatti".

 

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha scritto che le sue "preghiere sono per il bambino innocente e per la madre che ha tragicamente perso". "La violenza contro le donne è endemica nella società ed orribili omicidi domestici, come questo, mostrano l'ampiezza del problema che dobbiamo affrontare".

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×