21 settembre 2019

Vittorio Veneto

Dopo il terribile incidente il ritorno a casa: il piccolo di Fregona accolto da una grande festa in paese

Era stato travolto da un'auto nel giardino della propria abitazione

Claudia Borsoi | commenti |

FREGONA – A due mesi dal drammatico incidente, il bambino di 10 anni investito da un’auto mentre giocava nel giardino della sua abitazione ha fatto finalmente ritorno a casa. Sabato 4 maggio, Fregona gli ha dato il bentornato con una festa a cui hanno partecipato amici e compagni di classe. Organizzata nel salone dell’associazione San Giorgio ad Osigo, la festa è stata un’occasione per un abbraccio corale al piccolo e alla sua famiglia.

 

“Dopo due mesi, finalmente è tornato a casa, ma ora dovrà fare la riabilitazione” raccontano i famigliari del bambino.

 

Gravi i traumi che ha riportato agli arti inferiori, in particolare ai piedini. Il piccolo si muove su una carrozzina, ma spera presto di poter tornare a camminare. I suoi arti sono stati sottoposti a delicati interventi chirurgici. La strada è ancora in salita, ma il peggio è ormai superato. “Vederlo ridere e scherzare con gli amici mi ha riempito di gioia” testimonia il sindaco Laura Buso che sabato ha partecipato alla festa. C’erano gli amici e i compagni di classe che hanno donato al bambino disegni e tanti messaggi e poi hanno intonato canti. Sul muro del salone la scritta “bentornato” campeggiava a grandi lettere.

 

“È stato un momento molto emozionante – prosegue il sindaco – dopo due mesi, rivederlo con il sorriso pur con delle difficoltà motorie sembra quasi un miracolo, pensando a quanto è accaduto quel giorno”.

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×