25/09/2017quasi sereno

26/09/2017quasi sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Mogliano

Doppio schianto tra Zero Branco e Mogliano

Domenica mattina protagonisti loro malgrado una 39enne e un centauro in sella ad un'Harley Davidson

commenti |

ambulanza

ZERO BRANCO / MOGLIANO – Paura per una 39enne motociclista protagonista suo malgrado di un incidente a Zero Branco.

La donna stava partecipando a Zero Branco alla al raduno interprovinciale “Walcky Rance Jesolano”. Il sinistro è accaduto alle 10, subito dopo la partenza da piazza Umberto Primo, all’altezza dell’incrocio tra via Primo Maggio e via Kennedy.

Uno dei partecipanti ha sbandato e ha provocato la caduta della 39enne alla guida del suo scooter di grossa cilindrata, finendo a terra. Nella caduta la donna ha riportato un trauma toracico e ferite in varie parti del corpo.

Sul posto i sanitari del Suem che hanno trasferito la donna al pronto soccorso del Ca’ Foncello in gravi condizioni. Ha rilevato l’episodio una pattuglia dei carabinieri della stazione di Zero Branco.

Altro incidente a Mogliano: in mattinata un motocilista in sella alla sua Harley Davidson è caduto dopo che, sembra, un’auto gli avrebbe tagliato la strada all’altezza dell’incrocio tra via Zermanesa e via Casoni, vicino a piazza del Marinaio.

Sul posto la Polstrada: per l’uomo contusioni alla gamba e ad un braccio, come segnala il Gazzettino.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

20/07/2017

Tamponato sul Terraglio, finisce in ospedale

Incidente giovedì mattina a Mogliano: furgone tamponato perde il carico. Il conducente è stato ricoverato in pronto Soccorso. Sul posto anche l'autogrù dei Vigili del Fuoco

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×