22/09/2017quasi sereno

23/09/2017parz nuvoloso

24/09/2017temporale e schiarite

22 settembre 2017

Oderzo Motta

Economia / Commessa a Shangai per l'Opitergina Glass 1989

L'azienda di via Baite dovrà realizzare 800 bagni, per un valore complessivo di 250 mila euro

commenti |

Glass 1989

ODERZO - L'opitergina Glass 1989, società trevigiana leader nel segmento wellness e showering, si è aggiudicata la gara per la realizzazione di 800 bagni nell'ambito del complesso immobiliare di Minhang a Shanghai, parte di un vasto programma di sviluppo residenziale del distretto, che conta una popolazione di 2,8 milioni di abitanti.

Una commessa del valore di circa 250 mila euro, che verrà eseguita in due fasi tra fine 2017 e inizi 2018.

"L'aggiudicazione di questo progetto - dichiara Stefano Boccalon, amministratore delegato della società - segue quella recente di due importanti commesse in Mongolia e Iran e dimostra la nostra capacità di competere in qualsiasi mercato grazie all'esperienza, al know-how e alla capacità di proporre e sviluppare soluzioni innovative e tecnologicamente all'avanguardia.

Aver ottenuto queste commesse - prosegue Boccalon - non è ovviamente un punto di arrivo, quanto piuttosto uno stimolo a proseguire la nostra strategia finalizzata a consolidare e incrementare la nostra presenza all'estero come uno dei driver di sviluppo del Gruppo".

Il mercato domestico, che ha chiuso un buon 2016 con un + 25% di fatturato rispetto all'anno precedente, continua a registrare risultati positivi con una crescita del +8% sul primo semestre 2017.

L'export evidenzia un +20% delle vendite nei dati semestrali.

I mercati più interessanti sono Francia (+55%), Asia (+66%), Medio Oriente (+22%) e Germania (+6%). Con l'apertura di nuove showroom in partnership con i distributori locali, è stata consolidata la presenza del marchio a Istanbul, Teheran, Shangai e in Mongolia.

Glass è un player anche in India e negli Emirati Arabi Uniti.

Complessivamente l'azienda di Oderzo, con uno stabilimento di oltre 20.000 metri quadri e più di 120 dipendenti, ha un ordinato aziendale del primo semestre in crescita del +12%.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×