20 ottobre 2019

Mogliano

Educare in Iraq si può?

Se ne parla lunedì 10 a Mogliano: incontro alle 20.45 al Centro Sociale moglianese

commenti |

commenti |

MOGLIANO – L’educazione in Iraq, iniziativa a Mogliano. Lunedì 10 aprile alle ore 20.45 Al Centro Sociale di piazza Donatori di Sangue a Mogliano Veneto, verrà presentato il progetto “Educazione per tutte e tutti in Iraq”.

Obiettivo del progetto sarà garantire l’accesso all’educazione e alla formazione per minori e donne, soggetti a maggior rischio di vulnerabilità sociale, nell’area di Sulaymaniyah, Governatorato nella Regione Curda dell’Iraq, con particolare attenzione ai rifugiati provenienti dalla Siria e agli sfollati iracheni, per rafforzare la tutela dei diritti umani essenziali e aumentare la coesione sociale tra comunità, tanto più importante nella situazione d’emergenza che investe l’area.

L’iniziativa ha l’obiettivo di affrontare il nuovo scenario creatosi, attraverso l’educazione e la formazione professionale, per favorire collaborazione, peace-building, conoscenza reciproca e la costruzione della fiducia tra le comunità rifugiate siriane, sfollate irachene e quella ospitante, e tra gruppi vulnerabili di diverse culture e religioni nel Governatorato, sostenendo le identità culturali, il dialogo e le relazioni.

Il progetto intende rendere concreto l’accesso all’istruzione per i minori, valorizzare e qualificare i percorsi educativi formali ed informali aperti alla partecipazione di tutte le componenti generazionali e etniche delle comunità, capacitare in maniera condivisa donne all’ingresso nel mondo del lavoro.

Il progetto mira ad una crescita economica, attraverso l’occupazione femminile, umana attraverso l’interazione tra popolazioni diverse e civile basata su percorsi, capaci di fermare l’avanzata di atteggiamenti discriminanti e d’esclusione, per dare centralità ai diritti umani fondamentali per tutte e per tutti.
 

 

Leggi altre notizie di Mogliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×