25/09/2017quasi sereno

26/09/2017quasi sereno

27/09/2017quasi sereno

25 settembre 2017

Esteri

Egitto, cristiani a rischio attacchi: a luglio sospese attività nelle chiese

commenti |

Nel mese di luglio le chiese egiziane "sospenderanno le loro attività" per motivi di sicurezza. E' quanto rivela ad Aki-AdnKronos International una fonte ecclesiastica in Egitto, precisando che tra le attività sospese figurano "i viaggi, le conferenze e i campi estivi".

Questo dopo che si è assistito a diversi attentati contro la comunità cristiana egiziana, sia al Cairo che in altre località del Paese, come Alessandria, Tanta, e Minya, tutti rivendicati dall'organizzazione dello Stato islamico (Is). "La sicurezza egiziana ci ha chiesto anche di non riunirci in gran numero davanti alle chiese dopo le preghiere", aggiunge la fonte.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×