18/11/2018sereno

19/11/2018variabile

20/11/2018pioggia

18 novembre 2018

Oderzo Motta

Elmi della Grande Guerra durante la celebrazione per il Centenario

Sono comparsi durante l'offertorio della messa di domenica scorsa a 100 anni dal termine del primo conflitto mondiale

commenti |

gli elmi della Prima Guerra

MOTTA DI LIVENZA - Celebrazione molto particolare domenica scorsa in basilica a Motta. Durante la messa per il centesimo anniversario della fine della Grande Guerra, sono comparsi due appartenuti a soldati.

Sono stati offerti domenica mattina nel Santuario della Madonna dei Miracoli di Motta di Livenza durante la funzione presieduta da Padre Mario Favretto, Ministro Provinciale dei Frati Minori del Nord Italia.

Padre Favretto durante la funzione ha spiegato: "Come ricorda nel suo Diario di cento anni fa padre Lodovico Ciganotto, tutta questa chiesa per un anno, dalla sconfitta di Caporetto alla fine della guerra, divenne una "comunità di sofferenza", perché fu militarmente occupata ed operò come ospedale militare austro-ungarico accogliendo centinaia di soldati ammalati, feriti, affamati, morenti portati in questo luogo sacro".


Durante l’offertorio sono stati presentati - posti sulle rispettive bandiere - due elmetti rinvenuti nel greto del Piave della Prima Guerra, appartenenti ai due opposti eserciti.

Al termine della celebrazione fuori dalla Basilica è andata in scena la benedizione del centenario Ulivo della Pace, piantumato nel giardino adiacente al Capitello dell'Apparizione.

Foto di Carlo Verardo

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×