25/05/2019parz nuvoloso

26/05/2019variabile

27/05/2019pioggia

25 maggio 2019

Ambiente

#EmergenSea, eco-compattatori a Panarea, Vulcano e Malfa.

AdnKronos | commenti |

Roma, 23 apr. (AdnKronos) - Le Eolie sempre più protagoniste di percorsi verso la sostenibilità. Ad attivarsi per prima è stata l’isola di Lipari che l’anno scorso ha aderito alla campagna di Marevivo '#EmergenSea: Ognuno di noi può fare qualcosa per difendere il mare' con l’installazione della macchina compattatrice che sino ad oggi ha 'mangiato' oltre 70mila bottiglie ed emesso buoni sconto.

Dopo Lipari, anche Panarea, Vulcano e Malfa hanno installato l’eco compattatore che separa e compatta le bottiglie. La campagna è stata resa possibile grazie al rinnovato sostegno delle Fondazioni Aeolian Islands Preservation Fund, Blue Marine Foundation e della Caronte&Tourist e alla collaborazione dei Comuni di Lipari, Malfa, dell’Istituto comprensivo Lipari1 e degli esercizi commerciali che hanno dato la disponibilità ad ospitare i compattatori.

A Panarea, dal 23 aprile, cittadini e turisti potranno portare le loro bottiglie di plastica al Supermarket da Pina, mentre a Vulcano sarà il Supermercato Sapori&Dintorni Conad ad ospitare, a partire dal 24 aprile, l’eco-compattatore che qui sarà dotato anche di un monitor per proiettare immagini e video finalizzati a sensibilizzare e informare sull’importanza di tutelare l’ambiente e il mare. A Salina la macchina sarà invece posizionata al plesso dell’Istituto Comprensivo Lipari1 che dal 10 maggio resterà aperto durante la stagione estiva.

"Questa campagna assume per noi un significato speciale non solo perché coniuga un’attività di sensibilizzazione con un’azione di contrasto concreto all’inquinamento - dichiara Rosalba Giugni, presidente di Marevivo - ma anche perché parte in un momento che vede queste isole meravigliose attraversate da un grande fermento e da una straordinaria voglia di cambiamento del quale non possiamo che essere felici di far parte".

"Con il sostegno a #EmergenSea continua l’impegno green del Gruppo Caronte&Tourist, che entro i prossimi cinque anni si concretizzerà anche nella costruzione di almeno altre tre navi alimentate a Lng", sottolinea l’armatore Lorenzo Matacena.

"Siamo felici di aver supportato l'istallazione del compattatore a Lipari e del riscontro positivo - dice il Chairman dell'Aeolian Islands Preservation Fund Luca Del Bono - Per questo continuiamo a supportare l'iniziativa garantendo la diffusione nelle altre isole".

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×