23/06/2018quasi sereno

24/06/2018possibili piovaschi

25/06/2018parz nuvoloso

23 giugno 2018

Montebelluna

Emergenza acqua, vietato bagnare l'orto o lavare l'auto

Il Comune ordina di non sprecare l'acqua: per chi sgarra fino a 500 euro di multa

commenti |

MONTEBELLUNA - Stop allo spreco di acqua, in arrivo multe salate per chi sgarra. Il Comune di Montebelluna ha scelto la linea dura firmando un'ordinanza che disciplina l’uso dell’acqua potabile, alla luce delle indicazioni del gestore del servizio idrico Ats e della Regione Veneto.

Vista la “delicata situazione idrica caratterizzata da una cronica progressiva diminuzione della disponibilità di acqua delle fonti di approvvigionamento e dalle persistenti elevate temperature”, è pervenuta in municipio la richiesta di adottare con urgenza “misure preventive volte a limitare al massimo l’utilizzo di acqua potabile da parte della popolazione per scopi diversi da quelli civili”.  

L’ordinanza del sindaco Marzio Favero vieta da oggi fino a metà ottobre prossimo il divieto assoluto di usare acqua potabile per l’irrigazione di orti e giardini o per il lavaggio di auto e piazzali. I controlli assicura il Comune saranno ferrei con multe, fino a 500 euro per chi sgarra.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×