13 novembre 2019

Vittorio Veneto

Entrano all'hotel Terme di Vittorio per sottrarre le bottiglie, commessa coraggiosa li fa beccare grazie alle sue foto

Ha notato degli strani movimenti di fronte all’entrata dell’hotel

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - Erano entrati all’hotel Terme – chiuso dal gennaio scorso – e avevano preso 5 bottiglie dal bancone, per scolarsele. Ma non avevano fatto i conti con la prontezza di Valentina (nella foto), commessa del negozio che si affaccia proprio sull’albergo, in pieno centro a Vittorio Veneto.

 

I fatti risalgono al pomeriggio di sabato 5 ottobre: la giovane stava lavorando, quando ha notato degli strani movimenti di fronte all’entrata dell’hotel, che – come recita un cartello affisso all’ingresso – rimarrà chiuso fino al 15 gennaio del 2020 per lavori di manutenzione.

 

Si trattava di due minorenni, che poi sono penetrati all’interno della struttura per prendere le bottiglie: quando sono usciti, però, lei è riuscita a fotografarli.

 

E’ uscita in strada, ma ha avuto l’accortezza di non iniziare a correre per seguirli, affidandosi invece – saggiamente – alle forze dell’ordine. “La mia collega ha poi chiamato i Carabinieri - racconta Valentina -, devo dire comunque che in quel momento ho sentito dentro un coraggio che non avevo mai sperimentato prima”.

 

Grazie alle foto scattate da Valentina i militari sono riusciti ad identificare i due responsabili: li hanno trovati poi al park multipiano vicino alle Poste, e li hanno riconsegnati ai genitori. Spetta infatti alla proprietà dell’albergo sporgere un’eventuale denuncia.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×