24/03/2019sereno

25/03/2019possibile temporale

26/03/2019sereno

24 marzo 2019

Conegliano

"Era buono e tranquillo": il tragico incidente ha spezzato la vita di Tommy a soli 19 anni

Il padre del ragazzo è tornato in mattinata dalla Germania, dove lavora, dopo essere stato avvertito della tragedia

Roberto Silvestrin | commenti |

SAN FIOR - “Era un ragazzo buono, tranquillo, sempre con gli amici”: questo il ricordo di Susi ed Ennio, zii paterni di Tommy Saccon, il 19enne che questa notte ha tragicamente perso la vita nell’incidente di via Cordignano a Godega.

 

La famiglia è distrutta dal dolore, dopo la perdita del giovane. Il padre del ragazzo, Lori, è tornato in mattinata dalla Germania, dove lavora, dopo essere stato avvertito della morte del 19enne. Tommy abitava in via Barozzi a San Fior con la mamma e la sorella.

 

Studente all’Ipsia di Sacile, a febbraio aveva compiuto 19 anni. Ieri sera era lui alla guida della Mercedes Classe A finita fuori strada. Con lui c’erano altri due ragazzi: uno di loro si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Trieste, in prognosi riservata.

 

L’altro invece è stato soccorso e portato in ospedale a Conegliano, ma non è grave. Pare che i ragazzi stessero facendo ritorno da Cordignano, dopo essere andati a prendere un amico. Stavano tornando verso San Fior, quando è accaduta la tragedia.

 

Nonostante i soccorsi del Suem 118, per Tommy non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche i vigili del fuoco e i Carabinieri, per stabilire l’esatta dinamica dello schianto. “Stavamo proprio pensando che il prossimo anno avrebbe compiuto 20 anni tondi”, continuano gli zii, ricordandolo.

 

Un ragazzo che amava la compagnia degli amici, e che “ si trovava con loro sempre in piazza a San Fior”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×