16 settembre 2019

Vittorio Veneto

ESCE DA SCUOLA E FINISCE SOTTO UN'AUTO

Studente 16enne sbanda in bici e viene investito

Milvana Citter | commenti | (5) |

Vittorio Veneto – In bicicletta sbanda e finisce contro un’auto. 16enne finisce al pronto soccorso.

Ferite lievi e un grande spavento per uno studente 16enne che oggi, intorno alle 13.30 è stato protagonista di un incidente stradale in via Virgilio.
Il ragazzino, a bordo della sua bicicletta stava procedendo da Serravalle verso il centro, quando all’altezza dell’incrocio tra via Virgilio e via Antonello da Serravalle, nella zona dell’ex Italcementi, è andato a sbattere contro una Opel Corsa che procedeva nella stessa direzione.

Alla guida dell’auto un vittoriese di 57anni che ha cercato inutilmente di evitare l’impatto. Nell’urto il 16enne è stato sbalzato dalla bicicletta ed è finito a terra.

Subito soccorso è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Costa dove i medici gli hanno riscontrato lievi ferite e lo hanno dimesso con una prognosi di 8 giorni.

La dinamica dello scontro è al vaglio della Polizia Locale intervenuta per i rilievi. Sul posto anche una squadra dei Vigili del fuoco che stava transitando di ritorno da un precedente intervento e si è fermata a prestare soccorso.

 



Milvana Citter

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Diciamo che non è stato soccorso subito! Mio marito è passato che il ragazzo era a terra, è andato in centro a fare una comissione al ritorno il ragazzo era ancora là a terra !!!

segnala commento inopportuno

COMPLIMENTI PER IL SENSO CIVICO DEL MARITO!

segnala commento inopportuno

Grande genio perchè in caso di sospetto trauma cranico non bisogna spostare il paziente finchè non arriva il personale sanitario!!! un' po di nozioni di pronto soccorso dovrebbero far parte del bagaglio personale!

segnala commento inopportuno

in mezzora dall'ospedale potevano anche arrivare a piedi .Questo volevo dire .In quanto al senso civico del marito sicuramente ne ha di piu di chi ha fatto il commento,non si è fermato per non creare intralcio visto che c'erano già i vigili del fuoco mancava solo l'ambulanza!!!!

segnala commento inopportuno

questo ragazzo magari era uno dei pochi che andava in bici come si deve e poverino è sbandato e caduto . Ma cosa dire di quelli che vanno in bici mandando messaggini o regolando mp3 o altro !? Certo che se i loro genitori fanno uguale in auto !? Meglio un pò più di educazione per tutti ed un pò più di vigilanza per insegnare che quando si esce da scuola con bici e motorini non ci si trova nel circuito di imola !! Vedi tratto tra serravalle e ceneda , centro compreso tra le 13.10 e le 13.30 , vero pecoroni !!!!!!!!!!

segnala commento inopportuno

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×