18/02/2018pioviggine

19/02/2018quasi sereno

20/02/2018nuvoloso

18 febbraio 2018

Agenda

Escursione sulle colline di Soligo.

Un paesaggio ammirato e contestato

Incontri - Presentazioni

quando 22/10/2017
orario Dalle 08:30 alle 16:00
dove Mogliano
partenza da piazzale superm. Coop a Mogliano ore 8,30 (o da piazzale ospedale Soligo ore 9,45)
prezzo gratis ad offerta libera
info info@cavedimarocco.it;
organizzazione Salviamo il Paesaggio - delegazione di Mogliano V. e Comitato ex Cave di Marocco
sito web https://goo.gl/WYdQdr

Escursione del comitato Salviamo il Paesaggio Delegazione di Mogliano Veneto con Comitato difesa ex cave di Marocco.

Amici camminatori curiosi, domenica 22 ottobre si tornerà a percorrere un ambiente collinare destinato, sembra, a essere inserito tra i luoghi patrimonio dell’Umanità.

Si tratta delle colline trevigiane adiacenti al comune di Farra di Soligo, Soligo sarà la frazione da cui inizieremo l’escursione che raggiungerà, come punto più alto, il santuario di Collagù.

Si passerà per il colle e la chiesa di San Gallo, che sarà oggetto di una visita, e alla fine del percorso sarà aperta anche la rara chiesetta di San Pietro e Paolo a Soligo che vale una visita, per chiudere con una chicca che viene lasciata come sorpresa.

Principale soggetto della camminata sarà il paesaggio, tanto bello e ammirato, quanto sottoposto a critiche da parte di alcune associazioni ambientaliste e cittadini che accusano i coltivatori di Prosecco di non badare alla salubrità dell’ambiente irrorandolo di prodotti chimici, con l’obiettivo di salvaguardare la quantità di produzione a scapito della qualità dell’ambiente.

La partenza dell’escursione con mezzi propri è alle 8,30 dal parcheggio della Coop a Mogliano Veneto (ore 9,45 da Soligo piazzale ospedale)


Altri Eventi nella categoria Incontri - Presentazioni

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.929

Anno XXXVII n° 3 / 15 febbraio 2018

SI. CUCINO GLI INSETTI

Benvenuti nella cucina di Roberto. Dove le larve di caimano prendono il posto delle verdure pastellate e i muffin vengono prodotti con farina di grilli. Perché dato che forse sarà questo il cibo del futuro, tanto vale iniziare a sperimentare. E gustare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×