09 dicembre 2019

Nord-Est

Escursionisti recuperati sulle Tre Cime: non erano in grado di bivaccare

commenti | (1) |

commenti | (1) |

Escursionisti recuperati sulle Tre Cime: non erano in grado di bivaccare

BELLUNO - Un gruppo di tre escursionisti forse austriaci sono stati salvati nella tarda serata di sabato dal Soccorso Alpino di Auronzo sulle Tre Cime di Lavaredo. Il gruppo aveva lanciato segnali con una torcia e allertato il 112 ma non erano in grado di bivaccare. Una squadra del Soccorso alpino di Auronzo è quindi partita per la cima della Grande assieme a una di Dobbiaco e a personale della Forestale.

 

I soccorritori hanno risalito la normale e sulla verticale con i tre, si sono calati per poi farli risalire fino alla cengia alta. Riscaldati con bevande calde e vestiti asciutti, i tre alpinisti sono rimasti con la squadra di Dobbiaco.

 

Ieri mattina, inoltre, l'eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore è decollata in direzione del rifugio Chiggiato, nel comune di Calalzo di Cadore, dove si trovava un bimbo di 10 anni di Pieve di Cadore, che, cadendo, si era fatto male alla spalla. Il bambino è stato trasportato all'ospedale di Belluno per le cure del caso.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×