22 agosto 2019

Mogliano

Esentati dall'addizionale Irpef i redditi fino a 15mila euro

Via libera alla proposta dei sindacati da parte dell'Amministrazione comunale di Mogliano

commenti |

la firma dell'accordo

MOGLIANO - Firmata l’intesa tra Comune di Mogliano e i sindacati: rese note le attività in programma.

Di recente Amministrazione Comunale di Mogliano e i Sindacati dei pensionati in rappresentanza di CGIL, CISL e UIL provinciali si sono incontrati per siglare l’intesa 2019.

Sul tavolo l’attività amministrativa svolta dal Comune sul versante del contenimento dell’imposizione fiscale locale, i progetti di particolare utilità alla cittadinanza più debole con interventi, anche di natura economica, per le famiglie, i precari, gli anziani e i bambini, come la riqualificazione dei plessi scolastici, la sanità territoriale, ma anche la tutela e la valorizzazione dell’ambiente e il contenimento del consumo del suolo.

Al recente incontro con il Sindaco Carola Arena per la sigla dell’intesa erano presenti Paolino Barbiero, Maurizio Busso e Franco Baggioli per lo SPI CGIL di Treviso, Sneder Scotton, Antonio Bidinotto e L. Battistella per FNP CISL Belluno Treviso e Mario Tozzato per UILP UIL Treviso Belluno.

Il Sindaco Arena ha illustrato la situazione economico finanziaria del Comune, evidenziando come, nonostante alcune pesanti criticità – quali il peso della rata di maxi mutuo ereditata dalla precedente Amministrazione relativa al derivato e la questione SPL ancora in corso (a tal proposito, dal 2015, sono stati accantonati più di 5 milioni di euro a tutela dell’Ente) – il Comune abbia comunque operato per abbattere la tassazione locale introducendo una soglia di esenzione per l’addizionale Irpef per i redditi fino a 10mila euro annui.

A tal proposito i Sindacati, nel sottolineare l’importanza di questo primo passo, hanno rinnovato la richiesta di esentare i redditi fino ai 15mila euro.

L’Amministrazione conferma inoltre la volontà di aderire al Patto antievasione attraverso l’accordo con Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate.

Sono stati poi elencati i diversi interventi in corso e di prossima realizzazione sugli edifici pubblici e le infrastrutture: le riqualificazioni alle scuole primarie Verdi e media di via Gagliardi, in convenzione con l’ULSS 2 l’intervento per la riqualificazione e ristrutturazione del Distretto socio-sanitario con il mantenimento in loco degli attuali servizi.

E ancora: la realizzazione della pista ciclabile del Terraglio da Marocco a Mogliano centro, la riqualificazione e decoro di piazza Donatori del Sangue e dell’area della stazione ferroviaria, l’ampliamento del cimitero monumentale e la realizzazione del centro culturale e sociale di via Roma, per finire con l’implementazione della videosorveglianza sul territorio. Per l’affidamento dei lavori di tali opere il Comune si impegna a non adottare gare al massimo ribasso. Citati anche i numerosi interventi per la tutela e la salvaguardia idrogeologica del territorio svolti nel corso del 2018 lungo i corsi d’acqua.

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×