18 novembre 2019

Oderzo Motta

Esercito di manodopera a nero in azienda edile

Scoperti 24 lavoratori irregolari da Gdf

commenti |

commenti |

ODERZO - 24 operai irregolari, di cui quattro in nero. Nei guai l'artigiano scoperto dalla guardia di finanza di Oderzo, alle cui dipendenze c'era un "piccolo esercito di manodopera irregolare". E' un' azienda edile ben inserita nel tessuto trevigiano - rende noto la guardia di Finanza - quella controllata, e riscontrata non a norma.

 

"Fondamentale per la scoperta - spiegano le fiamme gialle - è stata la minuziosa analisi di tutta la documentazione acquisita, soprattutto di quella extra-contabile rinvenuta all’interno dell’azienda. I riscontri sui documenti, perlopiù appunti manoscritti dove venivano riepilogate giornalmente le ore ed i nomi degli operai stranieri (comunitari ed extracomunitari) impiegati quotidianamente presso i vari cantieri, hanno permesso di ricostruire la reale architettura aziendale, che ha visto l’impiego massiccio della manodopera in nero".

 

Manodopera che ha permesso all'impresa di "conseguire ingenti profitti, e accaparrarsi importanti appalti di lavoro specializzato con importanti aziende insediate su tutto il territorio italiano, riuscendo a praticare prezzi concorrenziali rispetto alle tariffe applicate da altre aziende omologhe".

 

Per l'azienda, è scattata una multa di 35mila euro.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×