06 dicembre 2019

Treviso

ESPONETE DA NOI

Caliban, una galleria pensata per i giovani

| commenti |

| commenti |

ESPONETE DA NOI

TREVISO - Uno spazio nuovo, inusuale. Una galleria di arte contemporanea, ma anche un punto di incontro, un approdo. Questo vuole essere Caliban, spazio aperto a ottobre da Sabina, Francesco e Simone Battig.

Due fratelli, appassionati di arte e letteratura, che hanno fatto sorgere in centro a Treviso un luogo dove gli artisti emergenti possono esporre le proprie opere d’arte.

“Tutto qui è in vendita e è un pezzo unico” spiega Francesco” Anche i tavoli e le sedie su cui si siedono gli ospiti”. All’interno nel negozio-galleria, si trovano i dipinti su tela di Enrico Mitrovich e Paolo Loschi, i mobili di Very Ver, pezzi unici costruiti con materiali di recupero, gioielli di lana e seta, accessori costruiti con spille da balia. Si trovano lampade, oggetti di design, libri usati.

Libri da leggere, opere da ammirare. Simone e Francesco organizzano spesso eventi culturali e mostre fotografiche. Il venerdì sera è dedicato alla musica acustica. “Il nostro intento è quello di dar visibilità ai giovani artisti e, allo stesso tempo, offrire alla gente un luogo dove possa rilassarsi, leggendo, guardando, chiacchierando, bevendo un caffè. Vuoi un caffè?” Francesco mi offre un espresso macchiato equo-solidale.

Stefania De Bastiani

 

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

01/12/2015

Ritratti di...cose nostre

Vettorato firma una mostra e un catalogo dedicati ad artigiani, artisti e produttori enogastronomici della Sinistra Piave

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×