24/06/2019sereno

25/06/2019sereno

26/06/2019sereno

24 giugno 2019

Esteri

Exit poll Irlanda premiano europeisti

commenti |

Exploit del partito dei Verdi alle elezioni europee in Irlanda. Secondo i primi exit poll pubblicati dall'emittente nazionale Rte dopo che i seggi sono stati chiusi alle 22, a Dublino il partito guidato da Ciarán Cuffe è in testa con il 23% dei voti e 9 punti di vantaggio sul partito conservatore del premier Leo Varadkar (alleato del Ppe), che è attestato al 14%. Segue il partito conservatore Fianna Fáil di Michael Martin, alleato di Alde, con il 12%. La sinistra di Sinn Féin a Dublino è invece al 10%, mentre il partito laburista è in coda con il 4%.

 

A livello nazionale, in testa ci sono le forze europeiste del Finn Gael e Fianna Fail, entrambi attorno al 23%. Perde consensi il partito di sinistra Sinn Fein, che gli exit pool danno al 12%. Il Labour è al 6%, mentre i Verdi, a livello nazionale dovrebbero raggiungere il 9% dei consensi, assicurandosi tre degli 11 seggi europei previsti per l'Irlanda.

 

Oltre alle europee, gli irlandesi votano anche per le elezioni locali e per un referendum sul divorzio, nel quale dovranno scegliere se abolire o meno la legge in base alla quale sono necessari quattro anni di separazione per poterlo ottenere. I risultati ufficiali del voto sono previsti per lunedì.

 

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×