06 dicembre 2019

Oderzo Motta

EXTRACOMUNITARIO TROVA E RESTITUISCE PORTAFOGLIO AL SINDACO

Il fatto l'altro giorno in centro a Ponte di Piave

| commenti | (7) |

| commenti | (7) |

EXTRACOMUNITARIO TROVA E RESTITUISCE PORTAFOGLIO AL SINDACO

PONTE DI PIAVE - «Nel nostro "universo multietnico" sarebbe fin troppo facile fare della pelosa retorica sul ritrvamento da parte di un extracomunitario di un portafoglio, ma tant'è...».

Questo il commento del sindaco di Ponte di Piave Roberto anchetta all'indomani del ritrovamento del suo portafoglio, riconsegnato intatto da parte di un residente non italiano.

Zanchetta spiega: «Martedi' sera, nel salire in auto mi è scivolato in strada per terra sul parcheggio retrostante il Municipio il mio portafoglio  contenente tutti i miei effetti personali.

Non me ne sono subito accorto: mi ha avvisato telefonicamente un commerciante della piazza che mi diceva che un ragazzo extracomunitario, ritrovandolo, glielo aveva consegnato intatto ma non sapeva chi fosse. 

Mercoledì,  casualmente, in un bar del capoluogo, ho incontrato questa persona che mi ha riconosciuto riferendomi di essere stato lui a consegnare I documenti.

L'ho evidentemente ringraziato e ho recuperato il suo nominativo: Hamzaoui Merouane, marocchino».

Quale la morale? «Tutto questo per dire semplicemente che e' sempre errato fare di ogni erba un fascio, anche quando "spadroneggia" la nuova Razza Piave» chiude con vena polemica Zanchetta.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×