20/09/2018sereno

21/09/2018sereno

22/09/2018possibile temporale

20 settembre 2018

Conegliano

Fa un incidente, scoperto ubriaco e con patente falsa

Il 36enne di origine rumena si era schiantato a Bibano. Feriti la sua ragazza ed un amico in auto con loro

Matteo Ceron | commenti |

GODEGA DI SANT’URBANO Dopo l’incidente in auto si scopre che era ubriaco e con una patente falsa: rumeno di 36 anni denunciato. L’incidente è avvenuto domenica verso le 18, a Bibano di Godega di Sant’Urbano, lungo la provinciale 43.

In seguito all’impatto, sono rimasti lievemente feriti la fidanzata del 36enne e l’amico che era in macchina con loro, entrambi 38enni (si sono recati autonomamente in ospedale per le cure del caso).

 

Una pattuglia della polizia stradale di Vittorio Veneto è intervenuta per i rilievi e gli agenti si sono resi conto subito che il 36enne alla guida aveva bevuto parecchio.

L’alcoltest infatti ha segnato 1,30 g/l alla prima prova e 1,20 g/l alla seconda prova.

 

Quando gli è stato chiesto di esibire i documenti, ha consegnato una patente rilasciata dalle autorità rumene che i poliziotti hanno capito essere probabilmente contraffatta. Ed effettivamente, in seguito alle verifiche, è emersa la palese difformità del documento rispetto a quanto previsto. 

 

Per questo sono scattati il sequestro del documento ed il deferimento del conducente dell’auto per uso di atto falso e guida in stato d’ebbrezza

Gli sono state contestate anche le seguenti violazioni amministrative: guida senza patente (sanzione da 5mila a 30mila euro), velocità pericolosa, mancato uso delle cinture, danneggiamento della segnaletica. 

 



foto dell'autore

Matteo Ceron

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×