23/08/2017quasi sereno

24/08/2017quasi sereno

25/08/2017quasi sereno

23 agosto 2017

Conegliano

Fabio Chies è il candidato sindaco del centrodestra a Conegliano

Finita la girandola dei nomi: Toppan in appoggio, Zambon assente giustificato

Roberto Silvestrin | commenti |

CONEGLIANO - Il valzer dei candidati del centrodestra è terminato. Con una conferenza stampa lampo indetta questa mattina, Forza Italia e alleati hanno svelato il nome del loro “prescelto”: è Fabio Chies, coordinatore provinciale di FI e attuale presidente del consiglio comunale a Conegliano.

 

Il centrodestra - alla fine - è riuscito a “trovare la quadra” sotto il segno del giovane candidato: Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e le civiche di “Forza Conegliano” e “Veneto in movimento” correranno tutti insieme per cercare di continuare la tradizione che vede i moderati di destra al potere nella città del Cima.

 

La scelta è ricaduta sul 43enne oglianese dai modi pacati: in città c’era chi si aspettava un duello di fuoco tra l’attuale vice sindaco Claudio Toppan e il candidato del Pd Alessandro Bortoluzzi, ma al termine di un’infinita girandola di nomi ha prevalso quello che già dallo scorso autunno veniva dato per favorito.

 

 

Già a ottobre infatti, durante una conferenza stampa, Chies e compagni avevano parlato della necessità di un cambiamento, che oggi è stato a tutti gli effetti ufficializzato. Sul lungo cammino che ha portato alla sua candidatura, Chies non mostra segni di turbamento: “Dicono tutti che siamo in ritardo, ma mi pare che gli altri comuni non abbiano ancora dei candidati sindaci. L’importante era compattare il centro destra”.

 

Sul programma la compagine sta ancora lavorando, e lo farà a spron battuto fino all’11 di maggio, termine ultimo per la presentazione delle liste. “Non ci piace fare promesse – dichiara Chies – Punteremo comunque sul decoro e sulla pulizia della città, che è quello che ci chiedono i cittadini”.

 

Chies ha ammesso anche di non considerare “negativa l’amministrazione fatta da Zambon”, anche se era “necessario un cambio di passo”.

 

L’attuale primo cittadino questa mattina non c’era, perché impegnato alla presentazione ufficiale dell’Adunata degli Alpini: a sostenere Chies c’erano invece, tra gli altri, Toppan e il capogruppo Claudia Brugioni, entrambi per Forza Conegliano.

 

Per la Lega invece hanno presenziato il segretario provinciale Dimitri Coin e il segretario della sezione di Conegliano, Christian Boscariol. Lo stesso Chies ha anticipato che Toppan avrà “una posizione chiave nella prossima (eventuale, ndr) amministrazione”.

 



Roberto Silvestrin

Commenta questo articolo


Loading...

Dossier

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.918

Anno XXXVI n° 14 / 27 luglio 2017

VACCINI A SCUOLA. PROMOSSI O BOCCIATI?

Per andare a scuola non basta il diario. Ora ci vuole il libretto sanitario. Con il certificato delle vaccinazioni.Ma è proprio indispensabile?

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×