22/10/2017pioggia debole

23/10/2017sereno con veli

24/10/2017quasi sereno

22 ottobre 2017

Vittorio Veneto

Falciata e uccisa da un'auto

Secondo tracigo incidente in un giorno nel vittoriese. Ieri ad Anzano è deceduta anche l'85enne Imelda Da Ros

commenti |

il Ca' Foncello a Treviso

CAPPELLA MAGGIORE - Stava attraversando la strada sulle strisce in via Anzano poco lontano da casa. Imelda Da Ros, 85 anni, vedova, madre di due figlie, è stata falciata da un'auto in via Anzano verso le 10.30 di giovedì. 

La donna stava attraversando la strada all’altezza del civico 124: è stata colpita dalla Renault Clio guidata da M.L., una 79enne di San Fior.  La Renault viaggiava in direzione Vittorio VenetoL'85enne è stata sbattuta sull'asfalto riportando un gravissimo trauma cranico con ferite in varie parti del corpo.

Intervenuto il personale Suem, l'ha immediatamente portata in ospedale a Treviso in elisoccorso: è deceduta nel pomeriggio. Lascia due figlie: Mirella e Franca. Il nipote, Loris Da Ros, è stato assessore e presidente del Palio di Cappella Maggiore. Sul posto per i rilievi i carabinieri di Vittorio Veneto.

Si tratta del secondo incidente nel vittoriese dopo quello di ieri all'alba che è costato la vita a Ernesto della Giustina.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×