22 luglio 2019

Nord-Est

Famiglia siriana bloccata in aeroporto con documenti falsi

commenti |

VERONA - Gli agenti della Polizia in servizio all'aeroporto di Verona hanno rintracciato una famiglia di cittadini siriani (madre e cinque figli) che si voleva imbarcare su un volo per Londra della compagnia Ryanair, esibendo delle carte di identità italiane risultate rubate in bianco e contraffatte grazie all'apposizione delle loro fotografie.

 

La madre ha ammesso di aver acquistato le carte di identità per la sua famiglia e che voleva andare a Londra per raggiungere degli amici, raccontando di essere partita dalla Siria circa un mese fa transitando attraverso diversi Paesi e arrivando in Italia. La donna e la figlia maggiorenne sono state arrestate in flagranza di reato e successivamente liberate dopo la convalida dell'arresto da parte dell'autorità giudiziari, mentre i figli minori sono stati affidati alla madre.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×