19/08/2018sereno

20/08/2018sereno con veli

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Cronaca

Famiglia sterminata in casa: "Una scena spaventosa"

commenti |

Giallo nel cosentino. Quattro persone sono state trovate senza vita in un appartamento a Rende. A quanto si apprende si tratterebbe di un'intera famiglia: padre, madre e due figli maggiorenni. I quattro sarebbero stati uccisi tutti a colpi di pistola: le ipotesi in campo sono l'omicidio-suicidio o la rapina.

 

La tragedia è avvenuta in una palazzina alla periferia della cittadina, dove ora sono presenti i carabinieri e la Scientifica, oltre al magistrato. Ad avvisare le forze dell'ordine sarebbero state persone della zona, che avrebbero udito gli spari.

 

INQUIRENTI - ''E' una scena spaventosa'' quella che si sono trovati di fronte gli inquirenti nell'appartamento. Lo riferisce all'Adnkronos una fonte investigativa. Sul posto anche il medico legale e la balistica ''perché - spiega la stessa fonte - bisogna capire se siano state usate una o più armi da fuoco''.

 

I CORPI - Per entrare in casa è stato necessario sfondare la porta, cosa che ha fatto ipotizzare l'omicidio-suicidio. I corpi delle quattro vittime non sono stati ancora spostati. Due si trovano proprio a ridosso della porta di ingresso, il cadavere del marito posizionato sopra quello della moglie.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×